Caricamento in corso...
14 luglio 2017

Johnny Depp e la sentenza contro i suoi ex manager

print-icon
Johnny Depp sentenza

La Corte Suprema ha stabilito che il dissesto finanziario di Johnny Depp non dipenda da lui, ma dai suoi ex manager: l’attore rimane comunque accusato di frode. Un parziale successo per Johnny Depp che sette mesi fa aveva portato in tribunale i suoi ex commercialisti.

Una parziale buona notizia per la star di Hollywood Johnny Depp: la Corte Suprema ha stabilito che il dissesto finanziario dell’attore non dipende da lui, ma rimane comunque accusato di frode. Da circa sette mesi l’attore ha in corso una causa legale intentata nei confronti dei suoi ex manager della compagnia The Management Group.

Vittoria a metà: la sentenza però è provvisoria

La sentenza provvisoria emessa lunedì 10 luglio dalla Corte Suprema di Los Angeles ha decretato che le spese sostenute da Depp sono irrilevanti rispetto alla sua situazione finanziaria. A carico della star di Hollywood rimane comunque l’accusa di frode perché Depp non avrebbe pagato quanto pattuito agli ex consulenti, i fratelli Joel e Rob Mandel. Depp dovrebbe pagare ai suoi ex manager 386 ore di lavoro svolte nelle due ultime settimane di marzo dalla TMG, perché passasse tutti i suoi dati alla nuova società di consulenza a cui egli aveva deciso di affidarsi. Secondo i legali dell’attore per lui è stata una buona notizia, anche se effettivamente nessuna delle due parti ha avuto una vittoria definitiva. Inoltre i guai per l’attore non sono ancora finiti: l’elenco delle spese contratte da Johnny si fa sempre più dettagliato e “stravagante” come nel caso dei 3 milioni spesi dall’attore per lanciare con una cannonata nel cielo di Aspen le ceneri di un amico oppure i 1.000 dollari al giorno in vini pregiati. Johnny Depp aveva dei gusti molto raffinati, questo si sa, ma ora si trova a dover fare i conti con una realtà tutt’altro che rosea.

Johnny Depp: spese folli per lui

Johnny Depp è uno degli attori più apprezzati del cinema e il pubblico ha sempre amato il suo fascino e i suoi eccessi. Terminato il suo matrimonio con la splendida Vanessa Paradis prima e con Amber Heard dopo, in poco tempo l’attore ha iniziato a doversi occupare di ingenti problemi finanziari, causati dalle sue abitudini troppo lussuose. Ad oggi, nonostante la parziale sentenza di qualche giorno fa, il suo debito da 40 milioni di dollari, comunque resta ed è probabile che Depp dovrà vendere alcune delle sue 14 proprietà per rimettersi in pari. I suoi gusti raffinati e alcune scelte considerate un po’ borderline lo hanno portato a spendere oltre due milioni di dollari al mese, conducendo uno stile di vita a dir poco esplosivo. Se un tempo gli eccessi dell’attore facevano sorridere i suoi fan, che lo vedevano come un personaggio fuori dagli schemi, adesso lasciano invece un po’ l’amaro in bocca. Accuse di abuso di alcol e droghe ed eccessi continui: il suo stile di vita un po’ spericolato sembra aver provocato anche la fine dei suoi due matrimoni. Nonostante l’età infatti l’attore continua ad essere il bad boy che tutti hanno conosciuto durante le sue serate folli con Kate Moss: che questa difficile situazione finanziaria lo abbia riportato con i piedi per terra? I fan che lo amano sperano che sia così e anche l’attore sembra essersi impegnato a migliorare: ora non resta che vedere che cosa succederà nel prossimo futuro.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky