Caricamento in corso...
20 luglio 2017

Max Biaggi dopo l’incidente: ora il sogno è un figlio con Bianca Atzei

print-icon
Max Biaggi con Bianca Atzei

Da poco dimesso dall’ospedale, in seguito al brutto infortunio che l’ha visto protagonista, Max Biaggi riserva parole dolci alla compagna Bianca Atzei. Che, durante la convalescenza, non l’ha lasciato solo neppure un minuto.

Un figlio da Bianca Atzei: è questo il sogno di Max Biaggi, ex pilota di MotoGp che – qualche settimana fa – è stato protagonista di un brutto infortunio. Un incidente da cui ne è uscito acciaccato, e deciso ad accantonare i motori. Per fare, ancora una volta, il papà.

Il valore della vita

Che quello tra Max Biaggi e Bianca Atzei fosse un amore forte e speciale, era già cosa nota. Del resto, la cantante, lo scorso febbraio ha portato sul palco di Sanremo una canzone dedicata proprio al motociclista. O, meglio, all’amore che li lega. Ora, dopo il brutto spavento che si sono presi (mentre correva in pista a Latina in vista degli internazionali di Supermoto, a causa di una caduta Max Biaggi ha riportato un trauma toracico e fratture multiple, ed è finito in prognosi riservata all’ospedale San Camillo di Roma), i due sembrano ancora più legati. E decisi a costruire un solido futuro insieme. L’ex pilota, che per anni è stato legato ad Eleonora Pedron e che da lei ha avuto due figli (Inés Angelica, 7 anni, e Leon Alexandre di 6), si dice infatti riconoscente e ancor più innamorato di Bianca Atzei, la cantante trentenne con cui fa coppia da mesi. «Le devo molto, le parole non bastano: voglio fare un bambino con lei», ha dichiarato a Vanity Fair. Per poi scrivere sui social che, dopo l’incidente, sta imparando a riscoprire le piccole gioie della vita: come un concerto estivo a Montecarlo. Del resto, Max Biaggi, questa volta, se l’è vista proprio brutta. «Mi sono risvegliato in ospedale: avevo un dolore terribile diffuso in tutto il corpo. Ho sentito la voce del professor Giuseppe Cardillo dirmi: “Biaggi, sarò sincero: lei ha il 20% di possibilità di sopravvivere. La operiamo immediatamente», ha raccontato. Confessando che, in quel momento, davanti agli occhi gli è passata tutta la sua vita: lui piccolino con mamma Olga e papà Piero, la prima moto, il primo calcio ad un pallone. «Ho voluto fermare questo “viaggio” perché sentivo che mi stavo allontanando dalla vita. Mi sono detto: “Non deve finire», ha detto di recente in un’intervista.

Un amore immenso

Alle moto, ora, Max Biaggi dice addio. Lui giura, per sempre. Nel suo futuro c’è una carriera da allenatore e, soprattutto, c’è la storia con Bianca Atzei. «Non credo nelle nozze, ma voglio fare un figlio con lei. Anzi, magari due». E che il pilota sia davvero innamorato, è chiaro dai post che pubblica sul suo profilo Instagram. Come la foto di loro due a Montecarlo per il concerto del rapper Macklemore, con la scritta “Anche se per brevi momenti, delle volte mi sembra di tornare alla normalità. Ieri pochi minuti al concerto con la mia piccolina”. E, proprio quella “piccolina”, pare abbia aiutato il pilota a riprendersi velocemente. Vegliandolo anche per quindici ore di seguito mentre era sul letto dell’ospedale. Tanto che, Max Biaggi, la definisce la sua anima gemella e poi un angelo. Confessando – con un post sui social – di aver sentito tutto il suo amore e tutta la sua positività mentre, in fin di vita, la sentiva stringere la sua mano o gli accennava un sorriso, facendo illuminare il suo volto.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky