24 luglio 2017

Johnny Depp: nuovi dettagli sulle sue spese folli

print-icon
L'attore Johnny Depp

Che un attore di Hollywood possa finire sull’orlo del lastrico ci sembra impossibile, soprattutto se si parla di una star ultra milionaria come Johnny Depp. Eppure sembra che l’idolo delle folle sia incapace di trattenere anche un solo centesimo in tasca.

Torniamo a parlare dell’attore con la vita da rockstar, ossia Johnny Depp. Sono uscite nuove indiscrezioni sulle sue spese folli che tanto hanno fatto discutere nei mesi scorsi (soprattutto per il fatto che sta andando in bancarotta).

Le spese folli di Johnny Depp

Tutti conoscono la querelle che va avanti da tempo tra Johnny Depp e i suoi ex manager: lui, che è molto vicino alla bancarotta, ha additato Joel e Robert Mandel della Mandel Company come i responsabili dei suoi dissesti finanziari, mentre loro hanno invece accusato l’attore di non riuscire a condurre uno stile di vita sano ed equilibrato (non riuscirebbe a stare entro i due milioni al mese di uscite). Adesso ci sono nuove novità sul processo che vede coinvolti Johnny Depp e i suoi ex manager, e sono emersi nuovi dettagli perché il giudice ha chiesto alla Mandel Company di riformulare la loro tesi, alla quale hanno aggiunto alcune cose. Si è scoperto che quindi Johnny Depp avrebbe speso circa 500mila dollari in spese d’affitto per dei depositi che contengono i suoi oggetti da collezione di Hollywood, 17mila dollari in borse e valigie di Prada, e 7mila euro per il divano del reality show Al Passo con i Kardashian da regalare a sua figlia Lily Rose Depp. La causa tra l’attore e la Mandel Company va avanti da gennaio, dopo che la star di Hollywood ha denunciato i suoi ex manager.

Il motivo della contesa

Gli ex dipendenti di Johnny Depp hanno denunciato il fatto che l’attore aveva moltissime spese per la sua isola privata alle Bahamas e che, a un certo punto, ha semplicemente smesso di pagare i debiti che aveva accumulato con le carte di credito ed è stata la TMG (che prima lavorava per Depp) a dover pagare di tasca propria 55mila dollari. Sempre secondo quanto detto dagli ex manager, le spese sono chiaramente imputabili alla star di Pirati dei Caraibi, ma lui si rifiuta di pagare anche solo un centesimo. L’avvocato di Johnny Depp si è dimostrato furioso per le dichiarazioni di Joel e Robert Mandel e ha detto che le loro accuse sono ridicole. Chi la spunterà in questa vicenda?

L’attacco di Johnny Depp

Johnny Depp ha fatto accuse molto pesanti nei confronti di Joel e Robert Mandel, chiedendo inoltre che gli allegati in queste dichiarazioni che parlano dei suoi “problemi psicologici” e del fatto che abbia un disturbo ossessivo compulsivo per lo shopping siano stralciate dagli atti. Secondo l’attore, infatti, i suoi ex manager avrebbero usato informazioni riservate – che hanno su di lui perché ci hanno lavorato insieme per dieci anni – al solo scopo di sminuirlo e svilirlo come personaggio e come uomo agli occhi dell’opinione pubblica. Da parte loro invece gli ex manager hanno diffuso molte informazioni sullo stile di vita dell’attore, dipingendolo come una persona dedita a spendere soldi solo in frivolezze e incapace di controllare i propri impulsi. Anche il divorzio da Amber Heard avrebbe contribuito ad assestare un duro colpo alle finanze di Johnny Depp, visti i milioni che deve sborsare per il suo mantenimento. Insomma, sembra che l’attore non se la passi proprio benissimo questo periodo.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky