27 luglio 2017

Gal Gadot torna Wonder Woman e fa commuovere le bambine

print-icon
Gal Gadot torna Wonder Woman e fa commuovere le bambine

Basta con le principesse bisognose di essere salvate: il successo cinematografico di Wonder Woman ha stabilito oltre ogni ragionevole dubbio che questa super donna è il modello a cui le giovanissime si ispirano per crescere. Con l’annuncio del nuovo film, arrivano anche alcuni dolcissimi momenti che Gal Gadot ha condiviso con le sue fan al San Diego Comic-Con.

Le donne conquistano il mondo dei super-eroi grazie alla straordinaria Gal Gadot, che ha fatto del suo ruolo di Wonder Woman non solo un’opportunità di lavoro, ma anche un simbolo delle donne dei nostri tempi. Il travolgente successo del film ha spinto i produttori a programmare in fretta la data del secondo capitolo della storia della Principessa Diana che ci ha rubato il cuore.

Gal Gadot: un simbolo per le nuove generazioni

Il blockbuster di Patty Jenkins non ha solo superato largamente ogni più rosea aspettativa al botteghino, ma ha anche mostrato ad un’intera generazione di giovanissimi che le donne possono e devono essere dei super-eroi esattamente quanto gli uomini. Non solo sempre più bambini maschi richiedono gadget e merchandising della bella Wonder Woman, ma tantissime bambine hanno espresso più volte il desiderio di diventare come lei. Belle, sì, ma soprattutto forti e indipendenti.

Pensate che di recente una maestra ha scritto una lettera aperta alla produzione del film per raccontare che le sue alunne desideravano indossare un’armatura in classe “per sicurezza, nel caso in cui dovessimo salvare il mondo”. E l’elenco di prodigi che Gal Gadot è stata in grado di fare con il suo talento e il suo ruolo non finisce qui. L’ultimo momento di grande dolcezza e orgoglio è arrivato al San Diego Comic-Con, quando una bambina in cosplay di Wonder Woman si è sciolta in lacrime davanti a lei.

Il video, che negli ultimi giorni ha fatto il giro della Rete, mostra la piccola Ashley, una bambina travestita dalla sua eroina Wonder Woman che si avvicina al tavolo della Justice League in occasione del Meet-and-Greet. Quando però si è trovata davanti Gal Gadot in persona che la guardava sorridente, Ashley non ce l’ha più fatta, ed è scoppiata in un pianto emozionato. La reazione dell’attrice va oltre ogni aspettativa di tenerezza: “Perché stai piangendo? Non c’è alcun motivo di piangere!” – è a quel punto che si allunga per stringerle le mani, visibilmente commossa dall’impatto che il suo personaggio ha sui bambini. Il momento da favola si è concluso attirando l’attenzione di tutti i presenti all’evento: “Sei una guerriera,” le ha detto Ezra Miller (Flash), “La tua capacità di piangere è quella che ti rende una guerriera. Sei invitata a fare parte della Justice League non appena ti sentirai pronta”. Christine Keller è la mamma di Ashley, e ha condiviso il video sui social media con una dedica speciale ad una donna speciale: “Mia figlia era così contenta di incontrarla che si è messa a piangere. Gal Gadot è un modello per tutte le bambine, è genuina e dolce. Mia figlia ricorderà per sempre questo momento. Grazie di cuore!”

Il nuovo film di Wonder Woman arriverà nel 2019

L’attesa è appena cominciata: Wonder Woman 2 è stato annunciato poche ore fa e travolgerà le sale cinematografiche a partire dal 13 dicembre 2019, giusto in tempo per approfittare delle vacanze natalizie. Dopo che il primo film ha totalizzato incassi per 389.7 milioni di dollari, la Warner Bros aveva tutto l’interesse a programmare il nuovo capitolo e mantenere altissime le aspettative. Patty Jenkins ha dato alla stampa anche una piccola anticipazione: “Wonder Woman 2 sarà ambientato negli Stati Uniti, penso sia giusto così”.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky