28 luglio 2017

Kylie Jenner al Madame Tussauds: "Ingrandite quel lato b!"

print-icon
Kylie Jenner al Madame Tussauds: "ingrandite quel lato b!"

Se c’è una cosa che stuzzica la vanità di una navigata socialite, questa è proprio l’idea di farsi un selfie con il proprio clone in versione statua di cera. Finalmente lo possiamo dire: meglio di Kylie Jenner ci sono solo due Kylie Jenner. L’unico difetto dell’imitazione? Il lato B era troppo piccolo.

Era una critica che ci aspettavamo: una ragazza così attenta al suo aspetto come Kylie Jenner, che da quando è nata compete con la sorella e tutto il carrozzone Kardashian per emergere in qualità di più bella del reame, avrebbe avuto sicuramente qualcosa da ridire sulla sua copia di cera.

La statua di cera di Kylie

Vedendole una accanto all’altra non sapresti riconoscere l’originale. E magari, preso dalla rabbia dall’aver indicato la Kylie sbagliata, diresti che comunque una è più che sufficiente. Il lavoro dei maestri scultori di Madame Tussauds a Hollywood non è mai facile: rimanere al passo con i tempi e gli ultimi cambiamenti fisici sta diventando un lavoro sempre più complesso. Le statue di cera della celebre organizzazione artigiana di Madame Tussauds, si sa, non hanno mezze misure: o riescono davvero bene o sono un completo fiasco. Nel caso di Kylie Jenner, però, l’artista si è superato. Lei e la statua sono davvero due gocce d’acqua. Ad ammetterlo è lei stessa, che con una nota d’orgoglio ha pubblicato su tutti i social media la loro foto insieme. “Le ho fatto fare un FaceTime con la mia famiglia e nessuno se n’è accorto!”, ha scritto la bella socialite con il suo spirito da scanzonata diciannovenne. A rendere così perfetta questa statua di c’era non c’è solo stato il talento di un bravo scultore, ma anche alcune delle modifiche richieste da Kylie stessa poco prima della resa pubblica. Una fonte molto vicina al Tussauds avrebbe infatti dichiarato che la socialite ha richiesto diverse alterazioni: “Soprattutto riguardanti il lato B: Kylie ha espressamente richiesto che il sedere della statua venisse reso più grande”.

Tutte le celebrities che vedono la loro statua di Madame Tussauds la prima volta chiedono di essere rese più magre di quanto non siano effettivamente. Tutte, tranne Kylie Jenner. Per lei, il suo lato B prorompente è fonte di bellezza, impatto sociale e soprattutto orgoglio famigliare.

La statua dei dolci ricordi

La statua di Madame Tussauds raffigura Kylie Jenner con indosso l’abito luccicante che ha portato nel corso del red carpet del MET Gala 2016. Giusto per farvi capire quanto un anno possa essere un tempo infinito nel metro di misura dei Kardashian, ai tempi la bella Kylie stava ancora frequentando Tyga, il celebre musicista hip-hop. L’antichità! Al momento, la socialite si vede con il suo nuovo fidanzato Travis Scott, e la loro relazione sembra procedere a gonfie vele. È innegabile però che Tyga sia stata la relazione più longeva nel curriculum sentimentale di Kylie: a incrinare lentamente il rapporto è stata la grande differenza d’età, e la precedente relazione del rapper con Blac Chyna – la stessa donna che avrebbe avuto un figlio da Rob Kardashian di lì a breve. Se anche a voi è venuto mal di testa, non preoccupatevi: a casa Jenner questa è ordinaria amministrazione.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky