01 agosto 2017

Sharon Stone: a 59 anni il video hot su Instagram

print-icon
Sharon Stone: a 59 anni il video hot su Instagram

Sharon Stone, a 59 anni, è ancora una donna bella e sensuale. L’attrice ha voluto mostrare ai suoi fan di essere ancora un’icona sexy e l’ha fatto con un video pubblicato sul suo profilo Instagram.

Sharon Stone ha compiuto 59 anni lo scorso 10 marzo ma conserva ancora il fascino degli esordi. La bionda attrice ha pubblicato, di recente, un video sul suo profilo Instagram, in cui mostra tutta la sua avvenenza.

La bella Sharon è ancora un’icona sexy

Nel video, girato nel backstage di un servizio fotografico, la Stone balla con movenze sensuali sulle note di un brano delle TLC, “Waterfalls”. La bella attrice americana indossa una camicia nera lasciata volutamente sbottonata sul décolleté, degli shorts neri che mettono in evidenza le famose gambe, lunghissime e ancora toniche, i capelli spettinati al vento e degli stivali cuissard in vernice nera. La reazione dei fan è immediata: oltre 100mila visualizzazioni nel giro di poche ore e commenti sull’aspetto fisico della bionda Sharon. Qualche giorno prima, la Stone aveva già incantato gli ammiratori pubblicando una foto in bikini azzurro. Il tempo sembra essersi davvero fermato per l’attrice, anzi, l’età e qualche ruga pare le abbiano regalato fascino e sensualità.

Basic Instinct e la consacrazione ad Hollywood

Sono passati molti anni dal debutto come comparsa, giovanissima, nel film di Woody Allen “Stardust Memories”, del 1980. Dopo una piccola parte in “Atto di forza”, Sharon Stone diventa famosa improvvisamente in tutto il mondo nel 1992 per la parte della femme fatale Catherine Tramell in Basic Instinct, film di Paul Verhoeven in cui recita accanto a Michael Douglas. Il film consacrò la Stone tra le attrici più celebri di Hollywood, grazie alla famosissima scena dell’interrogatorio da parte della polizia in cui la Stone accavalla le gambe mostrando di non avere biancheria intima. Basic Instinct è considerato uno dei film erotici più scandalosi della storia del cinema. Per il suo ruolo, Sharon Stone ricevette la nomination come miglior attrice protagonista ai Golden Globe e ai Premi BAFTA e la rivista People la inserì nella lista delle 50 donne più belle del mondo.

La carriera e l’impegno di Sharon Stone

Dopo Basic Instinct, la carriera dell’attrice decolla, con ruoli in pellicole sempre più importanti: nel 1995 è la volta di Cult di Martin Scorsese, nel ruolo di Ginger McKenna, che le permetterà di avere la sua prima e unica nomination all’Oscar come miglior attrice e a vincere il Golden Globe come migliore attrice in un film drammatico. Altri film importanti interpretati da Sharon Stone sono “Silver”, del 1993, “Pronti a morire” del 1995, accanto a Gene Hackman, Russel Crowe e Leonardo DiCaprio, “Difesa ad oltranza” del 1996, al fianco di Isabelle Adjani e Chazz Palminteri. Nella vita privata, Sharon Stone è stata sposata dal 1984 al 1990 con il produttore televisivo Michael Greenburg. Nel 1998 sposa invece Phil Bronstein, giornalista, con cui adotta un bambino, Roan Joseph, nel 2000. Un aneurisma e, successivamente, un infarto hanno costretto l’attrice a lunghi ricoveri e a una lunga assenza dalle scene. Nel 2004 si separa anche dal secondo marito e adotta altri due bambini, Laird Vonne e Quinn Kelly. La Stone è buddista ed è molto impegnata in numerosi progetti umanitari, è anche una forte sostenitrice dei diritti civili, soprattutto delle persone omosessuali. In un’intervista del 2005 ha dichiarato di aver scoperto, con l’età matura e una maggiore apertura mentale, di essere bisessuale.

Un post condiviso da Sharon Stone (@sharonstone) in data:

Sharon Stone: a 59 anni il video hot su Instagram

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky