10 agosto 2017

Will Smith vorrebbe interpretare Barack Obama

print-icon
Will Smith su quella volta che doveva interpretare Barack Obama

Eravamo già al corrente del fatto che Will Smith avesse espresso, in più di un’occasione, il desiderio di interpretare l’ex Presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama. La conferma è arrivata poche ore fa al Carpool Karaoke!

Will Smith è un attore eclettico e pieno di talento. Nella sua carriera ha dato prova della versatilità e del suo grande impegno in ogni singolo ruolo che ha ricoperto. Ultimamente l’attore ha espresso il desiderio di interpretare l’ex Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, in un possibile film biografico sulla sua vita. Gli sarà concesso?

Will Smith, due nomination agli Oscar e un sogno nel cassetto

La rivelazione era già arrivata tempo fa, ma come se niente fosse, ieri, Will Smith ha lanciato una bomba. Stava partecipando alla celebre serie americana Carpool Karaoke di James Corden quando, con tutta la naturalezza del mondo, ha raccontato di aver già discusso della possibilità di interpretare l’ex Presidente proprio con Barack Obama in persona. Nello stupore generale, Will ha spiegato al conduttore che sarebbe davvero entusiasta di interpretare quel ruolo e che Obama ricambia l’entusiasmo.

“Ne ho parlato con Barack, sapete,” ha spiegato Smith come con la sua classica spigliatezza, “Mi ha detto che sono perfetto per la parte, soprattutto per via delle orecchie,”. Alla proposta del conduttore di aggiungere alcune delle frasi dei personaggi per cui è diventato famoso alla sua interpretazione di Barack, Will Smith ha risposto con un lapidario: “Diavolo, no!”. Nel corso della trasmissione, dove i personaggi pubblici vengono intervistati rapidamente e poi devono esibirsi in una canzone, l’attore ha interpretato la sua hit “Gettin’ Jiggy with It”, uno dei suoi brani più famosi che ha accompagnato la nostra adolescenza, e “Boom! Shake the Room!”.

Will Smith, l’uomo degli universi paralleli

Dopo il grande successo di “Suicide Squad”, Will Smith ha riportato l’attenzione del pubblico su di sé e sui suoi mille talenti. Per esempio, prima ancora della recitazione per lui veniva la musica. La sua prima rima l’ha composta quando aveva 12 anni, e la sua prima release è avvenuta quando aveva 16 anni: “Girls Ain’t Nothing but Trouble”. A poco meno di 20 anni, Will Smith era già un milionario.

Per farvi capire le cifre del suo successo ai tempi, sappiate che l’attore ha rifiutato il ruolo di Neo di Matrix, e se Keanu Reeves ha avuto la parte è stato solo grazie al fatto che Smith lo aveva declinato. Una decisione di cui ancora, tutt’oggi, si pente, come del resto ha più volte dichiarato di essersi pentito di aver accettato il ruolo in Wild Wild West. Insomma: Will Smith è la porta per un universo parallelo che non possiamo neanche immaginare. Un altro esempio? L’attore è stato considerato per il ruolo di Mr. Smith in “Mr. & Mrs. Smith”, e avrebbe dovuto affiancare Angelina Jolie al posto di Brad Pitt. Se avesse accettato, probabilmente il mondo non avrebbe mai conosciuto i brangelina, e chissà, probabilmente lui sarebbe rimasto con Jennifer Aniston. Ancora non siete convinti del suo talento? Sappiate che nelle scene de “Il principe di Bel Air” e “La ricerca della felicità” dove ha risolto il cubo di Rubik, nessuno lo ha aiutato. Will Smith può farlo da solo e in meno di 55 secondi.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky