Caricamento in corso...
11 agosto 2017

Katy Perry: la storia del suo primo bacio fa commuovere i fan

print-icon
Katy Perry

Con l’uscita del suo nuovo album, Witness, Katy Perry ambisce a costruire per sé un’immagine più matura e consapevole. Mostrarsi al pubblico senza filtri è un’avventura piena di pericoli e insidie, ma sembra proprio che la nostra popstar preferita se la stia cavando egregiamente.

Avete mai immaginato come potrebbe essere il primo bacio delle superstar della musica? Nell’anno più importante della carriera di Katy Perry, tra una rivelazione scottante, un rimpianto e una confessione a denti stretti, la popstar ha saputo regalarci scorci unici sulla sua vita privata.

Un momento da immortalare?

Katy Perry si è raccontata ai microfoni del W Magazine, rivelando al pubblico qualche sfizioso dettaglio riguardante la sua vita privata e il suo processo creativo. Un aneddoto in particolare ha fatto il giro delle migliori pagine online nelle ultime ore, diffondendo la divertente storia del primo bacio della cantante di “Chained to the Rhythm”. Il primo bacio: quell’episodio così speciale e importante che tutti ricordiamo con una certa nostalgia, emozione e, a volte, ribrezzo. È quel momento che segna la transizione da ragazzini ad adolescenti, quando si comincia a scoprire che sapore ha l’amore. Insomma: quante canzoni e poesie sono nate per ricamare e intessere le lodi del primo bacio? Purtroppo per Katy Perry, però, la sua prima esperienza con una lingua altrui non è stata esattamente idilliaca. Il primo bacio della popstar è arrivato nel corso di un’intensa sessione di gioco della bottiglia quando aveva circa 12 anni.

“Era arrivato il mio turno,” racconta Katy, “Ho girato la bottiglia e, all’improvviso, mi sono sentita come se ci fosse un pesce viscido nella mia bocca”. Grazie per l’immagine. “Questo è stato il mio primo bacio. Quando hai 12 anni, non c’è nessuna poesia quando si bacia alla francese. Non c’è cadenza, non c’è su e giù, non ci sono le onde. Ti senti come se una lumaca stesse cercando di invadere la tua bocca”. Per sua fortuna, il responsabile del primo bacio di Katy Perry è rimasto nell’anonimato – cosa assolutamente non scontata, vista la recente classifica di Katy circa le performance sessuali dei suoi partner famosi.

A proposito dei suoi capelli

Katy Perry è una donna piena di sorprese. Nonostante la dura sfida che l’attendeva quest’anno, le sue canzoni si trovano in vetta a tutte le classifiche mondiali, e tra “Bon Appétit” e “Swish Swish” non riusciamo ad averne mai abbastanza. Il merito di questa fioritura musicale? Va tutto ai suoi capelli. Forse. Da quando Katy Perry ha tagliato le sue ciocche more e si è fatta bionda, qualcosa in lei è cambiato del tutto. “È stato come se avessi allineato i miei chackra,” ha spiegato Katy Perry mentre accarezzava Nugget, il suo cagnolino, “Mi sento finalmente libera”. E dalla sua libertà nasce, fortunatamente per noi, un processo creativo tutto nuovo e una nuova stagione musicale per Katy Perry. “Quando scrivo una canzone, registro tutto sul mio telefono. Dovreste sentire che miscuglio di idee pazze c’è lì dentro. Prendo anche appunti su un blocco di carta, vecchio stile, niente roba in pelle firmata con tanto di penna Montblanc! Un blocco di fogli normalissimo va più che bene”. Alla domanda circa quale fosse l’ispirazione dietro le sue canzoni, Katy Perry ha dato tre possibilità: “Dalla meditazione trascendentale, durante i massaggi o sotto la doccia. Mentre canto a squarciagola”.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky