23 agosto 2017

Lady Diana: "Non voleva più stare con Dodi Al-Fayed”

print-icon
Lady Diana e Dodi Al Fayed

Se c’è qualcosa che ha sempre mosso la vita della principessa Diana, quella cosa è stata l’amore: per i figli, per i fidanzati, per la vita. Tutta la sua esistenza è stata un turbine di passioni, ma quello per Dodi Al-Fayed sarebbe stato un sentimento non puro come quello che si credeva.

Può una persona continuare ad appassionare milioni di abitanti in tutto il mondo anche vent’anni dopo la sua morte? Sì, se si chiama Lady Diana Spencer ed è stata una delle principesse più amate di tutto il pianeta.

Cosa lega Lady D e Dodi Al-Fayed?

Mai come in quest’ultimi mesi la vita amorosa di Lady Diana è stata oggetto di interesse morboso da parte di tutto il mondo. Il motivo è da cercare nella decisione del canale Channel 4 di trasmettere il documentario sui segreti più intimi della principessa triste, che lei stessa ha raccontato in alcuni video registrati a Kensington Palace tra il 1992 e il 1993. Così si è saputo dei tradimenti del principe Carlo e della loro vita sessuale, dell’avversione di Diana per Camilla e il marito e dell’odio per la vita a corte, che l’ha portata ad ammalarsi di bulimia. E si è parlato molto anche delle sue scappatelle e delle sue vere storie d’amore, che le hanno fatto battere il cuore più del principe Carlo che, a detta di Lady Diana, avrebbe visto solo tredici volte prima di convolare con lui a nozze. Quando Lady D è morta si trovava in compagnia del suo ultimo fidanzato, Dodi Al-Fayed: su di loro molto è stato detto e molte sono state le speculazioni fatte. Negli ultimi giorni se ne sono sentite tante sulla vita della principessa e, dopo gli amici e la famiglia, ha deciso di prendere parola anche il suo segretario personale Michael Gibbins: e, secondo quanto rivelato dall’uomo, Lady Diana non avrebbe mai amato Dodi Al-Fayed.

Un fidanzamento legato all’interesse?

Michael Gibbins è stato per anni a fianco di Lady Diana e ha detto senza mezzi termini che la principessa non amava affatto Dodi Al-Fayed e che la loro relazione non sarebbe durata ancora a lungo. “A essere sincero, credo francamente che volesse solo passare una deliziosa estate alle spese di qualcun altro”, ha detto Michael Gibbins in una recente intervista. “La mia sensazione è che lei fosse determinata a costruire una nuova sé, in un modo o nell’altro. Probabilmente era molto amareggiata e arrabbiata per come le cose stavano andando”. Gibbins ha anche parlato della successione al trono d’Inghilterra, dicendo che se mai Camilla dovesse diventare regina ci sarebbero sicuramente delle rivolte nel Regno Unito. Questo perché, sempre secondo il segretario personale, il popolo non avrebbe mai veramente perdonato quello che Carlo e Camilla avrebbero fatto passare a Diana e non accetterebbe mai lei come regnante al posto di Elisabetta. Michael Gibbins si è anche espresso su un tema che negli ultimi tempi ha scatenato molte polemiche: il duca di Spencer, ossia il fratello di Lady Diana, ha detto che era molto indignato del fatto che William e Harry avessero camminato dietro il feretro della madre morta il giorno del funerale. In un primo momento era stata diffusa la notizia che era stata la principessa a richiederlo, ma poi si è scoperto che non era affatto così, e che la decisione era stata presa in totale autonomia dalla casa reale. Una cosa che non è piaciuta a Michael Gibbins all’epoca e che non gradisce nemmeno oggi: ma, ha svelato, in quei giorni non si sentiva di poter intervenire.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky