24 agosto 2017

Mariah Carey accusata dalla "Polizia di Photoshop": troppi ritocchi?

print-icon
Mariah Carey accusata dalla "Polizia di Photoshop": troppi ritocchi?

Accetta il tuo corpo oppure corri in palestra,” è solo una delle mille, crudeli accuse rivolte all’esplosiva Mariah Carey negli ultimi giorni. Dopo 27 lunghissimi anni dal momento del suo esordio, la cantante riesce ancora a far parlare di sé grazie alle sue curve pericolose. Troppo pericolose. Troppo troppe?

Mentre i rotocalchi la accusano di aver completamente trascurato la sua dieta, Mariah Carey tenta di andare avanti a testa alta, e non curarsi delle malelingue che la stanno sommergendo negli ultimi giorni. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la sua copertina per il Paper Magazine, ma di recente sempre più spesso la popstar si è trovata al centro dell’attenzione per il suo peso corporeo.

Mariah Carey: il cyberbullismo è reale

Basta guardare alcune delle foto più recenti di Mariah Carey per capire che, forse, qualcuno si è fatto un po’ prendere la mano con il fotoritocco. Un po’ troppo. Quando la realtà è così diversa dalla “copertina”, in un’epoca in cui ogni chilo di troppo diviene presto un affare di stato, è impossibile che qualcuno non noti la tua propensione alla correzione digitale delle imperfezioni. Mariah Carey potrebbe aver subito il fascino della bacchetta magica: purtroppo per lei, però, è difficile fregare i fan nel 2017. I suoi ammiratori si sono spaccati in due compartimenti stagni dalle opinioni molto discordanti sulla base ma, per fortuna, in accordo sull’unico concetto fondamentale della questione: smetti di ritoccarti! Se da una parte i fan: “Ehi, ma non assomiglia affatto alle sue foto del tour,” dice qualcuno, mentre altri, “Che bellissima fotografia. Photoshoppatissima, ma bellissima di certo”, “Questo non è il tuo corpo vero!” e ancora, “Accetta il tuo corpo oppure corri in palestra!”. Dall’altra parte sono giunti per fortuna gli ammiratori più teneri e tolleranti, che hanno cercato di farle capire che accettarsi per come si è non è la fine del mondo, ed è una prova di sincerità anche nei confronti dei fan: “Avrei preferito che avesse mostrato il suo vero corpo, magari rimuovendo qualche piccolo difetto come le cicatrici: così si è levata metà del peso corporeo. Eddai MiMi! Dai un buon esempio alle generazioni più giovani!

Non è la prima volta che Mariah si trova al centro di una accesa discussione contro la polizia di Photoshop, come viene chiamata usualmente dalla rete: i fan tengono spesso d’occhio il suo profilo Instagram per farle notare che dovrebbe proprio cambiare il suo tecnico digitale di fiducia. Ci sono molti esempi di editing (anche di foto apparentemente molto chill) in cui lo sfondo è completamente distorto dai ritocchi al suo corpo!

Perché Mariah Carey si ritocca così? La risposta è nel suo passato

Mariah Carey potrebbe non essere a suo agio con le sue nuove forme, nonostante i fan più affettuosi si aspettino che le accetti per dare l’esempio alle nuove generazioni. In un’intervista al Page Six, la popstar ha ammesso: “Mi sento come una persona qualunque, e vorrei che mi venisse dato anche lo stesso rispetto. Ho sempre avuto una scarsa fiducia in me stessa, e la gente non riesce a capirlo. Non so bene quanto rispetto mi merito perché non riesco a capirlo”. Mariah Carey era diversa quando il mondo della musica era quasi del tutto “bianco”: “Sono cresciuta in modo diverso, ho due etnie differenti in corpo, e non ero mai sicura di farcela. Ricordo che all’inizio non era facile stipulare un contratto. Scrivevo demo nel cuore della notte, dormivo sul pavimento dello studio e non avevo un soldo, nemmeno il cibo. L’unica cosa che potevo permettermi era la pasta con un sugo pronto, e lo dividevo con un amico: una porzione doveva durare una settimana. Oppure un bagel e tè freddo, quando il ragazzo del deli me lo regalava”.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky