25 agosto 2017

Elizabeth Olsen: "Prima delle premiere piango sempre"

print-icon
Elizabeth Olsen: "Prima delle premiere piango sempre"

Dev’essere difficile essere la sorella minore di due delle gemelle più popolari, talentuose e amate della storia dello spettacolo e della moda. Essere la sorellina di Ashley e Mary-Kate non è solo privilegi e strade preferenziali: sulle tue spalle ricade, ogni giorno, il compito di essere all’altezza. Per le sorelle maggiori, Elizabeth Olsen non ha che parole meravigliose.

Uscire dall’ombra imponente di Ashley e Mary-Kate Olsen? Difficile, eppure Elizabeth Olsen ce l’ha fatta. Costruirsi una carriera in cui essere indipendenti, autonomi e poter finalmente primeggiare è stata un’ardua impresa. Elizabeth Olsen è diventata un’attrice di successo, e si gode la SUA popolarità, senza rimpianti o timori.

Elizabeth Olsen: non una Olsen qualunque

L’attrice Elizabeth Olsen racconta, ai microfoni di ES Magazine, delle sue difficoltà nell’inserirsi nel mondo patinato del fashion e dell’alta moda. Quello che fanno Ashley e Mary-Kate, per lei, è off-limits: “A volte, quando indosso un abito in cui non mi sento bene piango mentre vado alla premiere, tiro indietro le spalle, faccio un bel respiro e poso per i fotografi. Poi, quando riguardo le foto penso che tutto sommato stavo bene, e che forse non avrei dovuto piangere”. Per Elizabeth Olsen l’umore è una faccenda strettamente legala alla moda: “Sono andata ad uno show Dior e ho indossato lo stesso look alla premiere a New York: vestita così stavo benissimo, e sono stata davvero bene perché vestivo qualcosa che mi piaceva davvero”. La stella di “Avengers: Age of Ultron”, dove interpreta Scarlet, racconta che prima di poter arrivare al livello delle sue sorelle ha ancora tanta, tantissima strada da fare.

A proposito di Ashley e Mary-Kate

Dev’essere difficile essere la sorella di due celebrità così popolari. “Penso che siano donne fantastiche,” ha raccontato Elizabeth con una luce negli occhi. Sono state loro, del resto, a convincerla che lo spettacolo faceva per lei: le ascoltava parlare per ore, di moda e affari, e ne era sempre più affascinata. Quando ha mosso i primi passi nel mondo del cinema, sono state Ashley e Mary-Kate a spiegarle come bisogna comportarsi sotto i riflettori. Con delicatezza e pazienza, la accompagnano agli eventi e agli after-party. Sempre di supporto, sempre attente a non rubarle la scena. Nel corso di un’intervista per il Modern Luxury, Elizabeth ha dichiarato: “Lo sai, anche se pensi che a nessuno interessi cos’hai da dire quando rilasci un’intervista, prima o poi qualcuno potrebbe estrapolare una frase dal contesto e riportarla per qualche altro scopo”, racconta, “Fa tutto parte di come vuoi essere percepita, e soprattutto come vieni incorniciata dalle parole degli altri. E loro, come si sa, con i media non parlano granché. Hanno le labbra cucite per evitare ogni genere di incomprensione”.

Elizabeth Olsen: la preoccupazione per l’America

Nonostante l’attrice abbia più volte espresso il desiderio di vivere a Londra, attualmente risiede in America, e non nasconde le sue preoccupazioni per le ultime news d’attualità. “È orribile pensare a come l’America viene percepita ultimamente dal resto del mondo. Purtroppo non c’è una soluzione che tu possa intraprendere in qualità di individuo, e quindi sei impotente. L’unica cosa buona è che al momento, tutte le persone che, fino adesso, si sono sempre riempite la bocca di buone cause, si sono finalmente attivate”.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky