25 agosto 2017

Jennifer Aniston rompe il silenzio: "Non sono incinta, basta!"

print-icon
Jennifer Aniston rompe il silenzio: "Non sono incinta, basta!"

Prima, tutto il mondo ha tentato di (ri)accoppiarla con Brad Pitt; poi, ci ha provato anche con il suo collega di Friends e adesso è il turno dei body-shamers: per Jennifer Aniston non c’è fine al tormento. Questa volta, la Rete si è messa in testa che l’attrice avrebbe mostrato “rotondità sospette” e sarebbe dunque, per forza di cose, incinta.

Quando un chilogrammo di troppo diventa un affare di Stato, e tutto il mondo si convince che, per forza di cose, devi essere incinta. Non puoi aver solo mangiato un tacos di troppo, nient’affatto. Sei incinta. E magari la notizia ti ferisce in maniera particolare, perché incinta non sei, ma un bambino lo vorresti davvero.

Jennifer Aniston: la denuncia

L’attrice Jennifer Aniston denuncia il mondo di Hollywood e dei social per l’eccessivo interesse che viene dimostrato per il corpo delle donne e, in maniera particolare, ai suoi fisiologici cambiamenti. Con i suoi 48 anni, la Aniston sostiene di essere stremata dalle continue speculazioni del grande pubblico riguardanti il suo corpo, ed è piuttosto seccata dalla gente che si domanda se non sia incinta o solamente ingrassata. “Se il tuo corpo si trova in un momento in cui hai mangiato un morso di troppo, oppure ti senti gonfia, è la fine: milioni di persone indicheranno la tua pancia e inizieranno a gridare come pazze che sei incinta,” ha raccontato ai microfoni di Glamour senza nascondere il suo fastidio più che giustificato.

No, non sono ingrassata, non sono incinta, si tratta del mio corpo e basta,” puntualizza infine con un sospiro. La misura è stata colmata dall’OK Magazine che ha pubblicato una sua fotografia in copertina, con una bella freccia rossa che indicava la sua pancia, lasciando intendere che qualcosa stava bollendo in pentola. Anche il titolo era piuttosto ingannevole, se non del tutto fraudolento: “Jen, bambino miracoloso a 48 anni! Ecco la sua battaglia durata due anni per avere un bambino in vitro”. Inutile dire che Jennifer Aniston è andata su tutte le furie, accusando il quotidiano di invasione della privacy e di body-shaming, soprattutto per quanto riguarda lei ma anche per suo marito Justin Theroux.

Jennifer Aniston sogna un figlio: vero o falso?

Jennifer Aniston racconta in maniera molto concisa dei suoi desideri: “Avere un bambino, come sappiamo tutti, è una cosa che riguarda solo ed esclusivamente i due individui che vogliono farlo insieme”. Cogliendo l’occasione, inoltre, l’attrice fa un appunto cruciale in cui mette in evidenza l’illogicità del parallelismo tra gravidanza e felicità femminile interiore. “La mia idea di felicità potrebbe essere molto differente da quella degli altri,” ha spiegato, “Ognuno ha la sua, e questo genere di associazione porta avanti la decrepita idea che noi donne, senza figli, non possiamo sentirci davvero complete, di successo, o felici. Insomma: noi donne non possiamo realizzarci se non abbiamo una famiglia e dei figli: esiste cosa più falsa?”

Jennifer Aniston e l’accettazione di sé: parole sante

“Attualmente, le donne vengono quantificate e qualificate in base al loro aspetto e al numero di likes su Instagram,” ha raccontato Jennifer, “È tutto così artificioso… che cosa stiamo cercando di costruire? Essere una ragazza o un ragazzo giovane, al giorno d’oggi, è già abbastanza difficile così com’è. Devi essere tu a cercare la tua personalità, e non devono essere i tuoi followers a dirti chi sei. Siamo noi a decidere per noi stessi che cosa ci piace, soprattutto quando si parla del nostro corpo. La decisione è solo e solamente nostra. Decidiamo noi, e poniamoci a esempio per le nuove generazioni”.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky