31 agosto 2017

Sean Connery: il sorriso a 87 anni nel risentire il suo James Bond

print-icon
Sean Connery: il sorriso a 87 anni nel risentire il suo James Bond

Ce lo eravamo (quasi) dimenticati. Sean Connery, però, non è un uomo che possiamo lasciarci alle spalle con facilità. Con i suoi 87 anni compiuti una settimana fa, portati benissimo, l’attore riesce ancora a strapparci un’emozione grande attraverso i suoi splendidi sorrisi.

Sean Connery è stato uno degli attori più affascinanti della storia del cinema: con i suoi 87 anni riesce ancora a regalarci una grande emozione quando lo vediamo sorridere. È successo agli US Open, dove si era recato per guardare dal vivo il suo idolo Roger Federer in azione.

Il sorriso di Sean Connery è ancora un’arma potentissima

La scena: US Open, New York, martedì scorso. Il telecronista presenta l’evento e, tra una cosa e l’altra, dichiara la presenza sugli spalti di Sean Connery. Le telecamere virano su di lui, e mentre in sottofondo parte la canzone del SUO James Bond, ruolo che lo ha consacrato tra le icone sexy di tutti i tempi, il suo sorriso illumina l’atmosfera del campo da tennis. Il suo look impeccabile, come sempre, lo rende il perfetto gentiluomo inglese che ci si immagina quando si pensa all’Agente al servizio di Sua Maestà. Certo, gli anni sono passati, ma con il suo pullover, giacca scura, pantalone di sartoria e cappellino in tartan, l’attore riesce ancora a catturare l’attenzione delle telecamere come pochi uomini, al giorno d’oggi, sanno fare.

Sean Connery: che fine aveva fatto?

Sir Sean Connery, scozzese di Edimburgo, si è ritirato dal mondo della recitazione già da qualche tempo per godersi la sua vita privata. Tuttavia, le sue sporadiche apparizioni pubbliche non riescono a passare inosservate. Soprattutto Twitter ha colto l’occasione per omaggiare due maestri nel loro ambiente naturale. Un utente ha scritto: “Troppo bello, Sean Connery va ancora forte con i suoi 87 anni, e sta godendosi la partita dello 007 del tennis, Roger Federer, agli US Open”. E un altro, rincara la dose: “Sean Connery si trova agli @USOPEN stasera! Hanno suonato il tema di James Bond per lui, che ha ricevuto tanti applausi quanti ne ha ricevuti Federer!”.

Sean Connery è probabilmente abituato alle super-attenzioni che il mondo gli dedica. Pensiamo solo che nel corso della sua vita è stato nominato Commendatore dell’Ordine dell’Impero Britannico (1999), Knight Bachelor (2002), Cavaliere dell’Ordine della Legion d’Onore (Francia, 1991), Commendatore dell’Ordine delle Arti e della Letteratura (Francia, 1987), Grand’Ufficiale dell’Ordine di Manuel Amador Guerrero (Panama, 2003), ha ricevuto due lauree honoris causa ed è stato l’uomo dell’anno 1984 secondo l’Università di Harvard. La Scozia gli ha reso omaggio affidandogli il titolo di “Più Grande Scozzese vivente”, “Il più grande Tesoro Nazionale vivente della Scozia” e, giusto per mettere la ciliegina sulla torta, il People l’ha definito “L’Uomo più Sexy del Mondo” nel 1989. Dopo una carriera così sfavillante, che fine ha fatto dunque Sean Connery? Sebbene le sue apparizioni pubbliche siano sempre più sporadiche, sembra che l’ex-attore si goda la sua vita privata insieme alla moglie, e di tanto in tanto lo si vede sbucare a qualche Film Festival, nei migliori club di golf e sugli spalti delle partite di tennis. Trascorre molto tempo con i suoi nipotini nella sua splendida villa. Qualche anno fa girava voce che Connery avrebbe potuto riprendere in mano un copione in occasione del sequel della “Lega degli Straordinari Gentleman”, ma il progetto sembra essere naufragato.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky