04 settembre 2017

Alyson Stoner racconta che cosa significa essere un'icona Disney

print-icon
Alyson Stoner racconta che cosa significa essere un'icona Disney

Forse vi ricordate di Alyson Stoner per i suoi tantissimi ruoli nella ricca produzione Disney. Lei, attrice e ballerina, ha costruito con il suo talento il successo di “Step Up”, “Zack e Cody al Grand Hotel” e molti altri show a cui ha preso parte. Nel corso di un illuminante video su YouTube, la ragazza racconta che cosa significa davvero essere un’icona della Disney.

Alyson Stoner ha calcato i palcoscenici Disney per molti anni, e l’esperienza l’ha fatta crescere a livello umano e professionale. Nel suo racconto emozionante su YouTube, la ragazza parla della sensazione che si prova quando si è sotto l’attenta e costante ispezione del colosso per bambini.

Alyson Stoner: la sua vita da icona Disney

Alyson Stoner era la bambina con i codini del video di Missy Elliott “Work It”. Il suo rapporto con la popolarità, con cui ha dovuto confrontarsi sin da quando era piccolissima, è sempre stato piuttosto conflittuale. “Essere famosi quando si è bambini? È strano e poco salutare,” racconta Alyson, che adesso ha 24 anni e un canale YouTube dove risponde alle domande dei suoi fan a proposito del suo stellare passato, “Vivere sul piccolo schermo? È una cosa che si porta via una parte di te”.

Alyson Stoner racconta delle moltissime difficoltà incontrate nel corso della sua carriera in un momento molto delicato della sua crescita, quando non si ha la capacità di comprendere del tutto quello che sta accadendo. “La competizione, il narcisismo, il perfezionismo, la pressione, l’agenda serrata, le esperienze traumatiche di cui non voglio parlare per il semplice fatto che mi trovo ancora sotto il loro contratto. Di certe cose non bisogna parlare e basta”. Che cosa significa stipulare un contratto con la Disney? Innanzitutto, è opportuno mantenere un religioso silenzio a proposito dei dettagli. L’organizzazione è famosa per la discrezione che richiede ai suoi collaboratori, talmente scrupolosa che, di tanto in tanto, la fantasia degli appassionati spicca il volo. “No, non sono un membro degli Illuminati,” specifica scherzando la bella Alyson Stoner, che avendone sentite tante ci tiene a puntualizzare anche questa faccenda. Lei, che alla Disney deve la sua incredibile popolarità, sente ora il bisogno di camminare con le sue gambe.

Alyson Stoner: una vita dedicata a raccontare storie

Il succo del video di Alyson Stoner riguarda soprattutto se stessa e il suo approccio alla sua vita personale. Alyson Stoner non fa nomi, ma si è detta molto stanca di raccontare le storie degli altri. Recitare, per lei, ha significato vivere moltissime vite in un brevissimo lasso di tempo, e l’esperienza la ha lasciata con un disperato bisogno di parlare di sé. Per Alyson Stoner, è tempo di passare oltre: “Sono stanca di aspettare nella speranza che la situazione politica migliori. Voglio essere libera di mostrare chi sono veramente, e non importa se non rispecchia esattamente quello che da me ci si aspetta. La mia generazione lascia che sia l’arte a parlare per se stessa: cerchiamo di non parlare delle nostre vite private, e io sono d’accordo così. Ho moltissimi progetti per il futuro al momento, e non vedo l’ora di dare inizio alla vita che ho sempre sognato di vivere”.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky