Caricamento in corso...
07 settembre 2017

Justin Bieber e Mayweather: ecco cos'è successo veramente

print-icon
Justin Bieber e Mayweather

A volte capita che le amicizie si rompano per qualche motivo, e anche Justin Bieber e Floyd Mayweather non sembra stiano vivendo un periodo felice. Ecco cos’è successo tra i due ex amici oggi così lontani.

Negli ultimi tempi i fan di Justin Bieber e Floyd Mayweather si sono molto preoccupati perché i rapporti tra i due sembrano essersi irrimediabilmente guastati.

Un’amicizia rovinata?

Cos’è successo tra Justin Bieber e Floyd Mayweather? I due, che erano molto amici, sembrava fossero arrivati a un punto di non ritorno un po’ di giorni fa, quando il cantante canadese ha smesso di seguire il pugile su Instagram – poco prima quello che è stata considerato l’incontro del secolo, ossia quello tra Mayweather e McGregor. Si diceva addirittura che il pugile l’avesse chiamato “traditore” e che i due fossero arrivati davvero ai ferri corti: nessuno ha capito nulla di questa situazione fino a che non sono stati proprio i due a parlare della loro amicizia, cercando di tranquillizzare i fan – anche se non ci sono molto riusciti. “Justin Bieber è arrivato a un punto della sua vita in cui è focalizzato sulla chiesa, sul nuovo team, sul Signore, e l’unica cosa che posso fare è mostrargli il massimo rispetto. Per quanto mi riguarda non sono qui per essere negativo né per parlare male di nessuno”, ha detto Mayweather ai microfoni dei giornalisti. Nessuna traccia quindi della cattiveria descritta in precedenza, ma solo – forse – un po’ d’amarezza per il gesto dell’amico, arrivato forse in modo un po’ inaspettato. “Non ho nulla contro Floyd – ha detto invece Justin Bieber – Abbiamo solo bisogno di mettere dei limiti quando entrano in gioco certe cose”. Non si capisce quindi cosa è successo tra Justin Bieber e Floyd Mayweather, ma dalle loro parole sembra che sia stato il cantante canadese a porre tra loro una certa distanza. Il motivo? Non lo sappiamo, ma forse c’entra qualcosa con la riscoperta della popstar della religione.

Il nuovo Justin Bieber

Nelle ultime settimane, infatti, Justin Bieber si è avvicinato ancora di più alla religione e al pastore Carl Lentz, dal quale pende dalle labbra. Questa rinnovata fede l’ha spinto a prendere delle decisioni drastiche: non solo questa riguardo Floyd Mayweather – che forse non risponde proprio ai canoni del buon religioso per Justin – ma anche sul suo tour. I Beliebers non possono scordare l’amarezza provata per la decisione di Justin Bieber di fermare il Purpose Tour e di vedere sfumata sotto il naso la possibilità di vedere per una volta dal vivo il proprio beniamino. Non c’è stato verso però di fermare il cantante canadese, che sembra abbia dovuto scegliere tra il benessere psicologico e la sua carriera. “Il fatto che mi sia preso questo momento significa che voglio essere sostenibile… voglio che la mia carriera sia sostenibile, ma voglio che anche la mia mente, il mio cuore e la mia anima siano sostenibili. Così posso essere l’uomo che voglio diventare, il marito che eventualmente sarò e il padre che voglio essere”, aveva scritto Justin in un lungo post su Instagram per giustificare la sua decisione. Da allora il cantante è sembrato più tranquillo, nonostante sia stato criticato da più parti per aver interrotto il Purpose Tour: soprattutto tanti cantanti hanno detto che aveva un obbligo verso i suoi fan, che non avrebbe dovuto disattendere. Ma quello che abbiamo di fronte, non è più il vecchio Justin Bieber.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky