Caricamento in corso...
12 settembre 2017

Angelina Jolie: "Sono diventata attrice per far felice mamma"

print-icon
Angelina Jolie con sua madre Marcheline Bertrand

Quando si dice che il futuro è un copione già scritto! Angelina Jolie non ha mai pensato che la sua vita potesse essere dedicata a nient’altro che alla recitazione. Per lei, calcare i set e i palcoscenici è stato un istinto naturale, un’attrazione irresistibile. E vivamente caldeggiata dalla sua mamma, la compianta Marcheline Bertrand.

Ora che mamma non c’è più, Angelina Jolie si sente libera di discutere del suo passato e di parlare con trasparenza ai giornali riguardo al rapporto con i suoi genitori, Marcheline Bertrand e Jon Voight, entrambi attori.

Angelina Jolie: attrice fortemente voluta dalla madre

Angelina Jolie era destinata a fare l’attrice: la febbre da palcoscenico scorreva già nei geni della sua famiglia da qualche generazione, e lei stessa è nata e cresciuta in un ambiente che ha fortemente incoraggiato questa sua attitudine. Lei, bellissima e intelligente sin dalla più tenera età, aveva deciso di intraprendere la carriera di attrice estasiata dall’idea di rendere felice la madre Marcheline. Insomma: per lei, fare “qualcos’altro”, nella vita, era assolutamente fuori discussione. “Sono stata circondata da pellicole e film sin da quando ero piccolissima. Sono cresciuta a Los Angeles, dove il cinema è un elemento fondamentale della vita di chi ci abita, e di cinema si parlava sempre, in casa e fuori, in qualsiasi momento. Diventare attrice, per me, era la cosa giusta da fare,” ha dichiarato l’attrice premio Oscar per la sua performance (da giovanissima) in “Ragazze Interrotte”.

Angelina Jolie: un nuovo scopo nella vita (ora che mamma non c’è più)

L’amore che intercorreva tra Angelina Jolie e sua mamma, Marcheline Bertrand, era noto già da tempo. Lei, cresciuta senza una figura paterna, ha stretto un legame più forte che mai con l’unico genitore della sua vita. “Mentre stavo crescendo, ricordo che mia mamma mi parlava di quanto desiderasse diventare un’attrice famosa, e di come mia nonna volesse diventare attrice a sua volta. Ecco perché era così importante che io avessi quest’opportunità”. Per lei, dunque, la carriera sotto i riflettori non è mai stata nient’altro che l’unica opzione. “Non pensavo che sarei mai potuta diventare nient’altro che un’attrice, né mi sono mai posta un dubbio a riguardo. Ho iniziato a recitare e lo ho fatto parzialmente perché era una cosa che faceva sentire felice mia madre”. Angelina Jolie ha cominciato la sua carriera come modella, all’inizio, e poi come presenza femminile nei video musicali più famosi del mondo. Il suo primo ruolo importante nel cinema è arrivato nel 1995 con “Hackers”. Il premio Oscar è arrivato solo 4 anni dopo, in “Ragazze Interrotte”, film shock con Winona Ryder. Da quel momento, un po’ per il suo talento innegabile e un po’ per la sua bellezza sconvolgente, la sua carriera è decollata verso il firmamento. Ora, con 6 figli da mantenere e il divorzio da Brad Pitt ancora fresco nella memoria, le sue necessità sono cambiate un pochino. Lo ha dichiarato al Toronto Film Festival: “Quando mia madre è morta, mi sono resa conto che stavo facendo l’attrice soprattutto per lei. Ecco perché mi avete vista recitare così poco spesso negli ultimi tempi. Ora però ho deciso di ricominciare. Voglio farlo per i miei figli, e perché mi piace! A chi non piace travestirsi un po’, ogni tanto?

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky