18 settembre 2017

Dakota Johnson nuda e incredibile per Vogue Spagna

print-icon
Dakota Johnson nuda e incredibile per Vogue Spagna

Dakota Johnson toglie il fiato non solo nel suo ruolo di Anastasia Steele nella celebre saga cinematografica “Cinquanta Sfumature di Grigio”, ma anche come donna proiettata verso il futuro. In un weekend dedicato alle fascinose icone del piccolo schermo per gli Emmy Awards, l’attrice sposta l’attenzione dei media con uno scatto incredibile. Sotto il velo… niente!

Dakota Johnson fa battere forte il cuore con la sua copertina di Vogue Spagna. L’attrice sbuca da uno sfondo blu notte si mostra, sensuale e ammiccante, sotto il velo luccicante di un vestito che le scivola addosso, quasi sul punto di cadere. Oggi, gli applausi sono tutti per lei.

Dakota Johnson: senza veli (anche nell’intervista)

La body suit di Dakota Johnson è trasparente e regala al suo corpo un effetto bagnato che non lascia molto spazio all’immaginazione. L’attrice di 27 anni sbuca da uno sfondo blu notte e lancia uno sguardo profondo e intrigante allo spettatore, promettendo grandi cose per il numero di Vogue Spagna di ottobre. E il suo corpo non è l’unica cosa a far chiacchierare, dato che Dakota si è imbarcata in una straordinaria, dettagliata intervista dove ha parlato di se stessa, della sua vita e della sua popolarità. Pur avendo accettato il ruolo di Anastasia Steele in una serie dalle tinte estreme, nella vita reale la Johnson ha un temperamento ben più mite e pacato: “La gente si sente in dovere non solo di giudicarti in continuazione, ma soprattutto di fartelo sapere. Può diventare molto fastidioso, oltre che essere una plateale perdita di tempo”. Il suo riferimento è chiaro e diretto, e si rivolge a tutti coloro che odiano Dakota per il ruolo che interpreta sulla pellicola. Il paragone che fa non ha peli sulla lingua, e l’attrice associa l’incessante brusio degli haters alla fastidiosa presenza di una zanzara che ronza all’orecchio.

Dakota: dopo “Cinquanta sfumature di rosso” è tempo di nuovi progetti

Solo poche settimane fa è stato annunciato il nuovo film della serie “Cinquanta sfumature”, programmato per il debutto nel febbraio del 2018. Mentre le aspettative per il gran finale aumentano a dismisura, la carriera di Dakota spicca il volo e punta a rinnovarsi, tra nuovi progetti e grandi speranze. Per esempio, sapevate che il sogno nel cassetto della Johnson è quello di diventare una produttrice? Nel suo futuro, lei si vede dietro le quinte, a inventare, creare e portarci lontano con la fantasia: “I miei interessi personali? Sono molto specifici. Voglio vedere alcune attrici recitare, e soprattutto voglio attirare l’attenzione dei media su alcuni temi che ritengo molto importanti. Amo leggere e ho trovato tantissimi libri e articoli che, in futuro, mi piacerebbe trasformare in film”.

Nel frattempo, però, tutto il suo impegno e la sua concentrazione vengono profusi nell’ultimo film della serie di “Cinquanta Sfumature”, dove lei (Anastasia Steele) e Mr Christian Grey (Jamie Dornan) saranno sposati e – quasi – felici. Nel corso di un’intervista per Glamour di qualche tempo fa, Dakota aveva espresso il suo pensiero riguardo alla serie che la ha resa una diva. “Se sono pentita di aver girato Cinquanta Sfumature? Va a momenti. Questo progetto, però, non sarà certo il mio canto del cigno. Sono capitombolata in uno strano percorso, dove non avrei mai immaginato di finire, ma ne vado molto orgogliosa. I film mi hanno dato l’opportunità di sperimentare con nuovi progetti, e di viaggiare tanto. Forse, a ben pensarci, Cinquanta Sfumature mi ha portata davvero nella direzione che avevo sempre desiderato”. Intanto, però, i suoi genitori non hanno mai visto i film: troppo imbarazzante! E forse, cara Dakota, è meglio così.

Un post condiviso da Vogue España (@voguespain) in data:

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky