20 settembre 2017

Demi Lovato: "La mia sessualità non è affare vostro"

print-icon
Demi Lovato: "La mia sessualità non è affare vostro"

Demi Lovato è stanca delle speculazioni dei gossip. Con il rifiorire della sua carriera e l’annuncio dell’ultimo album, “Tell Me You Love Me”, in arrivo il 29 settembre, l’artista non ha nessuna voglia di stare a sentire le riviste patinate che speculano e fanno soldi mettendo in dubbio, o peggio ancora, gettando ombra, sulla sua vita privata e la sua sessualità.

La settimana scorsa Twitter è andato in delirio, visibilio, estasi e al tempo stesso si è imbestialito (un classico) per via di alcune foto pubblicate da un’agenzia di paparazzi. Negli scatti rubati, Demi Lovato andava in giro per Disneyland mano nella mano (o mano sul sedere) con Lauren Abedini, dj e produttrice. E da qui, ha inizio l’ordalia della vita privata di Demi, messa sottosopra da una serie di fan impiccioni e giornalisti senza scrupoli.

Demi Lovato: la dichiarazione che smentisce tutto

Dopo aver rilasciato una bollente intervista al Morning Mash Up di Sirius XM in cui ha lungamente spiegato che con i suoi ex ama restare amica e che, tutto sommato, la vita da single è quello che ci vuole per “trovare l’indipendenza”, arrivano le foto. Sono foto diverse dal solito, in cui Demi Lovato cammina mano nella mano (o mano sul sedere) con Lauren Abedini, una splendida ragazza così distante dai gusti che i lovatics immaginavano per lei. Ed è proprio questo il punto: dovrebbero farsi tutti gli affari propri. L’artista, intervistata per il Pride Source, ha messo a tacere i giornalisti d’assalto spiegando la sua posizione da sostenitrice della comunità LGBTQ non deve in nessun modo costringerla a rivelare niente della sua vita privata e, per proprietà transitiva, della sua sessualità.

Demi Lovato: la sua sessualità, alle sue condizioni

Demi Lovato non le ha mandare a dire: “Sento come se tutti quanti fossero alla continua ricerca di un titolo di testa da mettere sul loro magazine o in televisione. Tutti vogliono avere l’esclusiva sul mio orientamento sessuale al posto mio, e se ci pensate questa informazione è completamente irrilevante dal punto di vista della mia musica. Combatto per quello in cui credo, ma preferisco tenere la mia vita privata, le mie vicende personali, il più lontano possibile dalle telecamere. E soprattutto quando si tratta di sessualità e appuntamenti, non voglio che le notizie vengano diffuse così: questo genere di gossip non ha nessun tipo di rilevanza con la mia musica. Sfortunatamente però, viviamo in un mondo dove tutti cercano di fare la loro battuta d’effetto, ma io non voglio essere la persona che darà l’oro questa occasione”. La sua sessualità sarà argomento del documentario in arrivo prossimamente, “Demi Lovato: Simply Complicated”, e l’artista spiega che sarà lì che troveremo tutte le risposte alle nostre domande, ai suoi termini, con i suoi tempi e alle sue condizioni. Del resto, la sessualità di Demi non è mai stata affare nostro. L’unica cosa di cui ci importa davvero, e di cui dovrebbe importare alle riviste, è la sua felicità. Tuttavia, non viviamo nel paese dei balocchi, e quello che è accaduto a Demi potrebbe ricapitare a chiunque, in qualsiasi momento.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky