28 settembre 2017

William & Harry: ecco come la Famiglia Reale guadagna i suoi soldi

print-icon
William & Harry: ecco come la Famiglia Reale guadagna i suoi soldi

Ricchi sono ricchi: basti pensare che la Regina Elisabetta è al 329° posto nella classifica delle persone più ricche d’Inghilterra. Ma come fanno i membri della Famiglia Reale inglese a guadagnare i loro soldi?

Con William e Harry, la Famiglia Reale inglese è sempre sotto l’occhio del gossip. Da Meghan Markle – nuova fidanzata del figlio minore di Carlo e Diana -, al terzogenito che presto William e Kate accoglieranno, le riviste hanno molto di che parlare. Ma c’è chi si è spinto oltre e, dalla cronaca rosa, è passato alla finanza: da dove nascono i guadagni di Elisabetta & co.?

Tanti soldi, altrettanti debiti

La ricchezza della Regina Elisabetta e dei suoi discendenti è evidente: basta guardare le loro residenze, i loro abiti, i loro viaggi. Con un patrimonio personale di 475 milioni di sterline, Sua Maestà è al 329° posto nella lista stilata dal The Sunday Times per indicare le persone più ricche d’Inghilterra: ma come fa ad avere tutti quei soldi in un’epoca in cui, la corona, è più un simbolo che altro? Il The Guardian ha di recente pubblicato un articolo sulla storia delle appropriazioni finanziari indebite di cui la Casa Reale inglese si è nei secoli resa protagonista: se prima del XVII secolo i suoi ricavi arrivavano dalla tassazione del popolo e dalle eredità, durante il regno di Giovanni III le cose iniziarono a cambiare. Lui e sua moglie Maria II furono i primi a suggerire che i costi per il mantenimento del Regno avrebbero dovuto restare separati dai finanziamenti ricevuti dal Governo. Stilarono così il Civil List Act, che stabiliva cosa re e regine avrebbero potuto fare e quale parte dei loro guadagni sarebbe dovuta andare al Parlamento. Tuttavia, i regnanti successivi ignorarono del tutto l’atto. Nel 2011, questo venne sostituito dal Sovereign Grant Act: oggi, la Corona viene finanziata dal 15% dei ricavi che il Governo riceve da The Crown Estate, una portfolio di proprietà risalente al 1066. Nel 2016, la Regina Elisabetta ha in questo modo guadagnato 402 milioni di sterline. Un enorme quantità di denaro, che non ha tuttavia evitato a Buckingham Palace uno scoperto di 490 milioni.

Chi lavora, e chi guadagna

Ci sono poi i guadagni privati, che la Corona riceve sotto il cappello del The Privy Purse, gestito da Sir Alan Raid, Keeper of the Privy Purse and Treasurer to the Queen dal 2002 e spesso contestato dal Governo: pare che, i soldi stanziati per il mantenimento delle proprietà, li spenda in tutt’altro. Ad esempio, concedendo aumenti stratosferici allo staff della Royal Household. La maggior parte dei guadagni privati, la nonna di William e Harry, li ottiene dal Ducato di Lancaster, insieme di terre e proprietà risalenti al 1266. Nel 2017, da quest'ultimo, la Regina ha guadagnato ben 19.2 milioni di sterline. A William e Kate, invece, sono destinati i ricavi del Ducato di Cornovaglia. E, come a loro, anche al principe Harry, a George e a Charlotte, che ricevono una fetta dei guadagni del Principe Carlo. Il Principe Consorte, Filippo, in quanto Duca di Edimburgo, riceve invece una sorta di “stipendio” da parte del Parlamento. Ci sono poi i membri minori della Casa Reale, che sono “costretti” a fare un lavoro vero e proprio: la Principessa Eugenia lavora in una galleria d’arte, sua sorella Beatrice ha lavorato fino al 2014 come “Intermediate Coordinating Producer” per la Sony. Perché non tutti i ricchi, sono ricchi per davvero…

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky