04 ottobre 2017

Claudia Schiffer si confessa: "A scuola venivo chiamata anatra"

print-icon
Claudia Schiffer anatra

Per celebrare i 30 anni di carriera, Claudia Schiffer ha deciso di pubblicare un libro sulla sua vita da modella, aprendosi con il pubblico e raccontando alla stampa alcuni dettagli della sua infanzia. Ecco com’è passata da essere una timida ragazza tedesca, ad una delle top model più influenti del mondo. 

Sono passati trent’anni dalla sua prima apparizione in pubblico come modella e da allora, Claudia Schiffer ha collezionato una serie di successi ineguagliabili. Classe 1970, nata in Germania, Claudia Schiffer è passata da essere una dolce e innocente ragazzina tedesca, ad una top model di successo che ha solcato le passerelle di tutto il mondo. Per celebrare la sua straordinaria carriera, la modella ha deciso di pubblicare un suo libro fotografico dedicato al marito e di rilasciare un’intervista alla stampa, in cui ha rivelato alcuni dettagli della sua vita privata, ma soprattutto della sua infanzia, in cui pare venisse derisa dai compagni di scuola.

Claudia Schiffer si apre e racconta il suo passato

La top model ha parlato del suo passato con la rivista “Io Donna”, raccontando i dettagli della sua carriera e della sua infanzia. Una donna che è spesso apparsa molto seria agli occhi del pubblico, di una bellezza glaciale e mai scomposta: la Schiffer ha dichiarato che la sua serietà era data dall’impegno che ha sempre messo nel lavoro, per fare tutto al meglio. I momenti di divertimento non sono mancati, ma la top model ha sempre preso la sua professione con il massimo della serietà. Prima di arrivare al top della sua carriera però, di strada ne ha percorsa parecchia: quando era piccola veniva derisa dai compagni di scuola per le sue gambe a x, il sedere sporgente e l’andatura ondeggiante. A scuola la chiamavano “l’anatra” e lei ovviamente ne soffriva, tanto che si chiuse nel suo mondo sognando di diventare una modella di successo e di dimostrare a tutti che si sbagliavano. Claudia Schiffer ha sempre dimostrato di essere una donna determinata: ha realizzato il suo sogno di bambina, facendo capire non solo ai suoi compagni, ma a tutto il mondo che la sua sensualità era elegante e sofisticata.

L’inizio della sua carriera e il successo

La sua carriera di modella è iniziata nel 1987, quando venne scoperta da un talent scout in una discoteca di Düsseldorf. Si trasferì dopo poco a Parigi, iniziando le prime collaborazioni. La top model ha dichiarato che da allora, lavorò con grande dedizione e sicuramente l’impegno l’ha premiata, ma non è mancata anche una buona dose di fortuna. Non passò molto prima che Claudia Schiffer capisse che la vita della modella fosse dura: sempre in viaggio, cambiando location senza fermarsi nemmeno il week end o per le festività. Il suo obiettivo comunque è sempre stato quello di costruirsi una carriera e se non l’avesse avuto così chiaro, forse non sarebbe arrivata al successo straordinario che ha ottenuto. La top model ha dichiarato di essere sempre stata diversa dalle sue colleghe: lei era rispettosa delle regole e degli orari, preferiva le gallerie d’arte al posto dei party e non amava raccontare della sua vita privata. Le cose da allora non sono cambiate: a 47 anni Claudia Schiffer è sposata con il regista Matthew Vaughn, ha tre figli, diversi cani, è una imprenditrice e direttrice creativa. Ha una linea di make up, una linea di capelli, una di calze e la maglieria. La modella ama lanciarsi in progetti creativi e supportare il marito nella sua attività cinematografica. Ora però, a differenza di un tempo, la priorità è la famiglia e ogni momento libero dal lavoro, lo dedica a loro e agli amici.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky