13 ottobre 2017

Carla Bruni: "Il sesso con mio marito Nicholas è fantastico!"

print-icon
car

Intervistata dal portale Refinery 29, Carla Bruni confessa di avere ancora una forte attrazione nei confronti del marito, Nicholas Sarkozy. La vita sessuale dell’ex première dame e dell’ex presidente francese procede a gonfie vele!

In una recente intervista concessa al sito americano Refinery 29, Carla Bruni ha dichiarato di avere ancora una perfetta intesa sessuale con il marito, l’ex presidente francese Nicholas Sarkozy.

Un’unione su cui avrebbero scommesso in pochi

«Sono ancora molto attratta dal mio uomo e sono convinta che anche lui sia ancora attratto da me – lo spero, dopo dieci anni!». Queste le parole della cantante ed ex modella, che se la ride, a dispetto di tutti coloro che non immaginavano sarebbe durata tanto. La coppia è sposata dal 2008 e ha una bambina di 5 anni, Giulia, che si unisce agli altri quattro figli che entrambi hanno avuto dai precedenti partner. Continua la Bruni: «In un matrimonio bisogna provare sia desiderio che amicizia per il proprio partner. Quando vivevamo nello splendido Eliseo cercavo di cenare con lui ogni volta che l’agenda glielo permetteva. Facciamo ancora del sesso fantastico. Cerco sempre di mantenere un po’ di mistero. Penso anche che bisogna essere molto attratti dalla persona che si sceglie. Quando l’attrazione finisce e il mistero scompare, è qui che cominci a voler tradire e mentire…e allora è lì che è la fine. Ma è necessario anche che tu abbia un atteggiamento molto confortevole, perché solo fuoco e passione portano alla distruzione». Il consiglio di Carla Bruni è, quindi, quello di mantenere sempre una buona dose di mistero, per evitare che il partner si guardi altrove. Ma poi aggiunge: «Sono una solitaria e, a volte, stare con il mio uomo è meglio che stare da soli, ma, talvolta, posso stare sola anche se sono seduta accanto a lui. Ma ho anche scelto la professione di cantautrice, per cui mi fa piacere stare da sola, in determinati momenti».

Le manca la vita da Première dame

Oltre a dare dettagli sulla sua vita sessuale, l’ex modella ha confessato che le manca molto la vita da première dame: «Al tempo mi preoccupavo troppo per mio marito, avevo paura che avrebbero cercato di ucciderlo, ma per noi è stato un onore incredibile. Ho potuto aiutare tante persone durante il periodo all’Eliseo. Non mi manca quella fase della mia vita, ma amo i ricordi che mi ha lasciato». Quando era la moglie del presidente della repubblica francese, Carla aveva un ottimo rapporto anche con le altre “first lady”, soprattutto con Michelle Obama, moglie dell’allora presidente degli Stati Uniti, Barack Obama: «Ho incontrato Michelle Obama molte volte e riflettevo sempre sul grande lavoro che aveva fatto. Io e mio marito abbiamo cenato con lei e Barack Obama e lei è la donna più carina e gentile che io abbia mai incontrato, anzi, entrambi lo sono».

I figli le hanno cambiato la vita

Poi Carla parla dei suoi figli, dicendo che l’hanno aiutata molto, soprattutto ad abbandonare la sua “auto-referenzialità”: «Avevo un’identità super egoista e i miei figli l’hanno ammazzata, perché non mi hanno lasciato scelta: all’improvviso ci sono persone che sono più importanti di te. Ma questo è molto più soddisfacente che concentrarsi su se stessi, voglio dire, come pensi si sia sentita Cindy Crawford sfilando in passerella per Versace e vedere sua figlia Kaia che fa lo stesso?».

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky