17 ottobre 2017

Pink: "Non è facile mantenere una relazione monogama"

print-icon
Pink e Carey Hart

In una recente intervista al The Guardian, la cantante parla di dettagli intimi della sua vita privata, rivelando i grandi sforzi per riuscire a mantenere la fedeltà coniugale. Pink, inoltre, racconta di aver trascorso fino a un anno senza fare sesso.

La vita coniugale non è facile, neanche per chi sembra avere tutto dalla vita. Lo sa bene Pink, che in una recente intervista al tabloid britannico The Guardian, ha confessato che mantenere un relazione monogama richiede molti sforzi.

Un anno senza sesso

La cantante e il marito Carey Hart, pilota di motociclismo, hanno una vita sentimentale molto travagliata. I due hanno cominciato a frequentarsi nel 2001, per poi lasciarsi due anni dopo. Nel 2005, Pink ha chiesto a Carey di sposarla e,infatti, la coppia è convolata a nozze nel 2006. I due si sono poi separati nel 2008, per poi tornare insieme dopo qualche mese. Pink e Carey hanno due figli, Willow Sage di 6 anni e Jameson Moon di 1. Nell’intervista, la cantante ha dichiarato che in passato lei e il marito sono rimasti anche un anno senza fare sesso: «Ci sono momenti in cui guardo Hart ed è al massimo della sua razionalità, della logica, della costanza, è forte come una roccia. È un brav’uomo, un buon padre. Esattamente il tipo di padre che pensavo sarebbe stato, e anche di più. Ma altre volte lo guardo e penso: “Non mi sei mai piaciuto. Non c’è niente di te che mi piaccia. Non abbiamo niente in comune. Non mi piace niente di tutte le ca***** che piacciono a te”. E dopo due settimane dico: “Le cose stanno andando benissimo tra noi!”». E poi aggiunge: «Questa è la fine? Lo voglio ancora? E lui mi vuole?". La monogamia è dura, ma ti sforzi di farla andare bene». La cantante e il marito hanno partecipato a una terapia di coppia e hanno imparato che una delle regole per far funzionare un rapporto è non smettere mai di comunicare.

Il commovente discorso alla figlia

Non è la prima volta che Pink racconta in pubblico episodi appartenenti alla sfera privata. In occasione dei Video Music Awards 2017, la cantante aveva spiegato a tutti la risposta data a sua figlia WIllow, che a 6 anni si sentiva brutta e troppo mascolina. Pink ha innanzitutto mostrato alla piccola le foto degli artisti che hanno fatto dell’ambiguità sessuale il loro successo, David Bowie, Annie Lennox, Michael Jackson, Prince, Freddie Mercury. Poi, ha concluso con queste parole: «Allora piccola, noi non cambiamo. Prendiamo la sabbia, prendiamo la conchiglia e creiamo una perla. E aiutiamo gli altri a cambiare in modo tale che possano vedere molti più generi di bellezza. Tu sei bellissima e io ti amo».

“Beautiful Trauma” è l’ultimo album della cantante

È uscito il 13 ottobre l’ultimo album della cantante statunitense, Beautiful Trauma, anticipato dal singolo What about us, una ballata “dedicata” al presidente Donald Trump. Nel brano, Pink si rivolge al presidente degli Stati Uniti e gli chiede: «Cosa ne sarà dell’America?». Tutto l’album ha un suono molto energico, con brani che vanno dal pop-rock alla dance. La tracklist dell’album: 1. Beautiful Trauma, 2. Revenge, 3. Whatever you want, 4. What about us, 5. But we lost it, 6. Barbies, 7. Where we go, 8. For now, 9. Secrets, 10. Better life, 11. I am here, 12. Wild hearts can’t be broken, 13. You get my love.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky