19 ottobre 2017

Pamela Anderson: tutto ciò che non sappiamo su di lei

print-icon
Pamela Anderson: tutto ciò che non sappiamo su di lei

Attrice classe 1967, Pamela Anderson è entrata nei cuori (e nell’immaginario) di tutti come la sexy bagnina di Baywatch. Ma, la canadese di Ladysmith, è molto di più. Ecco tutto quello che, forse, non sappiamo sulla sua vita.

Sono davvero poche le persone che, in questo mondo, possono dire di non aver mai sentito parlare di Pamela Anderson. Modella e attrice americana, è sotto i riflettori fin dal 1989. E, ad averla resa famosa, è stata la sua carriera tanto quanto le sue provocatorie affermazioni. Ma chi è davvero la sexy bagnina di Baywatch, celebre per il suo costume rosso tanto quanto per le copertine di Playboy?

L’infanzia e gli esordi

L’infanzia di Pamela Anderson non è stata delle più felici. Nata l’1 luglio 1967 in British Columbia, Canada, ha vissuto anni difficili e solo nel 2014 ne ha parlato in pubblico per la prima volta. «Non ho avuto un’infanzia felice, nonostante avessi dei genitori amorevoli. Tra i 6 e 10 anni, sono stata ripetutamente molestata dalla mia babysitter. Un giorno, mi ha portato a casa di un amico del suo ragazzo. Mentre lei era distratta, il fratello maggiore del suo fidanzato, con la scusa di insegnarmi a giocare a backgammon, mi ha violentata. Aveva 25 anni, e io solo 12. È stata la mia prima esperienze eterosessuale», ha confessato. Per Pamela Anderson, la fama arrivò veloce. Nel 1989 era su Playboy, ma prima di trasferirsi a Los Angeles decise di far passare un po’ di tempo. «Avevo paura che mi portassero alla Mansion, che mi ricoprissero d’olio e di fango, e che mi facessero lottare con qualcun’altra. Quando sono arrivata a Hollywood, però, tutte le mie paure scomparvero. E pensai di essere finita nel posto più cool del mondo», ha dichiarato ad Elle. E, ad Hollywood, arrivarono anche i primi lavori nel cinema. Il suo primo ruolo fu quello di Lisa, l’assistente di Tim Allen in “Quell’uragano di papà”. Arrivò poi Baywatch, per il quale non fece neppure un provino. Come se il telefilm stesse aspettando proprio lei. «Mi sentivo benissimo nella mia pelle, e non mi importava di essere in costume tutto il giorno. Nessuno è perfetto, e le imperfezioni sono sexy. Avrei voluto comunque stare in spiaggia tutti i giorni: per me era sorprendente che qualcuno mi pagasse per farlo!», avrebbe dichiarato anni dopo. Prima di cimentarsi nel cinema, e di dedicarsi persino alla scrittura. Nel 2004 uscì il suo primo libro, “Star”, seguito nel 2005 da “Star Struck”; parzialmente autobiografici, goderono di buone recensioni su Amazon. Perché Pamela – che è anche un’attivista per i diritti degli animali – non ha mai smesso di mettersi in gioco. E continua a calarsi in nuovi ruoli.

L’amore e la salute

In amore, Pamela Anderson è decisamente spericolata. Nel 1995 sposò il batterista Tommy Lee, dopo solo quattro giorni che lo conosceva. Un loro sex tape, girato durante la luna di miele, fu rubato e diffuso sul web. Dopo diversi tentativi, l’attrice rinunciò a farlo rimuovere, per poi far scendere il silenzio sulla vicenda. Da Tommy, Pamela divorziò nel 1998 dopo una relazione tumultuosa, fatta di violenze e di aggressioni, nonostante i due figli. «Il mio lavoro più importante è stato crescere i miei figli. Non ho mai avuto tate, e ho sempre voluto trascorrere più tempo possibile con loro», ha dichiarato parlando della sua maternità. Nel 2001, alla Anderson fu diagnosticata l’Epatite C, un’eredità dell’ex marito. E, in seguito a quello spavento, iniziò a concentrarsi sulla sua salute, a eseguire una dieta sana e ad allenarsi. Nella sua vita arrivò poi Kid Rock: un altro marito, un’altra relazione complicata. Kid arrivò persino a fare a botte con Tommy Lee agli MTV Video Music Awards del 2007. Nello stesso anno, l’attrice sposò Rock Salomon; le nozze furono annullate nel 2008, per poi essere ricelebrate nel 2014 e di nuovo annullate nel 2015. Accostata nel 2016 al nome di Julian Assange, non ha mai confermato questa relazione. Ma chi è, dunque, Pamela Anderson? La spiegazione arriva da lei stessa: «Solo perché ho fatto Baywatch o ho posato per Playboy, non vuol dire che non abbia un cuore, un’anima o un cervello!». No, lei ha tutto questo. E molto, molto di più.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky