24 ottobre 2017

Mara Venier parla del tradimento di Jerry Calà

print-icon
Mara Venier e Jerry Calà

Nel corso di un’intervista, Mara Venier si confessa a cuore aperto. E, parlando dell’ex marito Jerry Calà – a cui ancora la lega un profondo affetto -, racconta di come lui l’abbia tradita. Molte, troppe volte. 

Coi suoi 67 anni compiuti lo scorso 20 ottobre, Mara Venier è oggi una donna realizzata. Da ogni punto di vista. Al suo fianco, dal 2006, c’è il produttore cinematografico Nicola Carraro, papà di quel Gerò legato a Simona Ventura. Per tre anni, però, Mara fu sposata con Jerry Calà. Era la fine degli anni Ottanta e l’attore non era certo uno stinco di santo…

Storie di tradimenti

Da oltre dieci anni sposata con Nicola Carraro, Mara Venier è mamma di Elisabetta (conduttrice tv nata nel 1968 dalla sua unione con l’attore Francesco Ferracini) e di Paolo, classe 1975, nato dall’amore di Mara con l’attore Pier Paolo Capponi. Nel passato dell’amata conduttrice televisiva c’è però anche un matrimonio lungo tre anni (dal 1984 al 1987) con l’attore comico Jerry Calà. Ed è proprio di quel matrimonio che Mara Venier, ospite di un celebre programma televisivo, ha nei giorni scorsi parlato. Confessando, per la prima volta, le difficoltà di quel rapporto. «Ho conosciuto Jerry nel 1978. È il mio più caro amico, è quel fratello che non ho mai avuto, è come il mio bambinone», ha dichiarato a proposito di quell’uomo a cui – tra il fidanzamento e poi le nozze – è stata sentimentalmente legata per sei anni. Oggi, Mara Venier prova per lui un grandissimo affetto. Sebbene l’attore non le abbia riservato un trattamento troppo gentile, negli anni del matrimonio. «Me ne faceva di tutti i colori, era un discolaccio. Nel suo momento di grande successo erano tutte pazze di lui, ho subìto abbastanza e lì per lì litigavamo. Gli ho dato tante botte, ma lo perdonavo sempre», ha confessato. Per poi fare una dichiarazione shock: «mi ha tradita anche il giorno del nostro matrimonio: l’ho riempito di mazzate». Le loro nozze, infatti, non furono esattamente idilliache. Fin dall’inizio, da quella prima notte da marito e moglie. Una notte arrivata dopo infinite volte in cui Mara faceva le carte per sposarsi, e le strappava dopo l’ennesimo litigio. Dopo essersi sposati a Las Vegas durante un viaggio, i due celebrarono il matrimonio in Italia, a Castiglioncello, con una festa enorme. «Alle 2 del mattino non lo vedo, vado giù nei bagni e lo trovo con una. Gli ho dato tante di quelle botte, a lui e a lei, poi ho detto basta e ho annullato il matrimonio», ha confessato Mara Venier.

Nel passato, una violenza

Oggi, tra Mara e Jerry Calà c’è un grande affetto. Per lui, la conduttrice tv ha un amore quasi materno. «È stato meraviglioso con i miei figli, è molto generoso: è una persona davvero unica», ha dichiarato nel corso dell’intervista. Un’intervista in cui, con la sincerità che la contraddistingue e con una certa commozione, ha ricordato anche la se stessa giovane. Arrivando persino a confessare di aver subito una violenza. «Sono una tigre quando serve, ma sono molto fragile. E la mia fragilità è dovuta al mio passato. Ho avuto un compagno dal quale ho subito violenze psicologiche, e non solo», ha dichiarato. Spiegando come, da quel momento, abbia iniziato a difendersi anche in modo aggressivo. Aveva solamente vent’anni, lei, e il suo essere diventata una tigre è proprio una forma di difesa. Oggi, Mara Venier sa che chi ti ama non ti può ferire, che al primo passo bisogna denunciare senza avere paura. All’epoca era giovane, ingenua e spaventata. «Se mi capitasse adesso… povero lui!», ha concluso.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky