30 ottobre 2017

Michelle Hunziker: "Sono stata 5 anni prigioniera di una setta"

print-icon
Michelle Hunziker

Cinque anni terribili vissuti all’interno di una setta, allontanata dai suoi amori, dai suoi amici e dalla sua famiglia: questo ha dovuto sopportare Michelle Hunziker che, oggi, ha avuto il coraggio di parlare.

È una confessione incredibile quella fatta da Michelle Hunziker: la showgirl ha rivelato che per ben cinque anni è stata prigioniera di una setta che le ha contaminato l’esistenza.

Cinque anni all’inferno

Nessuno si sarebbe aspettato parole del genere da parte di Michelle Hunziker, soprattutto perché non ha mai fatto trapelare niente che potesse far immaginare un’esperienza simile. Eppure è realmente accaduto: la showgirl, madre di Aurora Ramazzotti, ha raccontato al Corriere della Sera che per cinque anni è stata prigioniera di una setta. L’istituzione, di cui facevano parte (secondo la sua testimonianza) anche giornalisti, conduttori televisivi, attori e cantanti, l’avrebbe tenuta lontana per anni da tutti i suoi affetti e sarebbe stata anche la causa della fine del matrimonio con Eros Ramazzotti. Un racconto incredibile reso ancor più inquietante dal turbamento che Michelle Hunziker prova oggi, nonostante siano passati diversi anni. «È la prima volta che racconto questa storia. Finora ho nascosto tutto persino a mia madre. L'unico con cui ne ho parlato è stato mio marito Tomaso. La setta mi ha allontanato dai miei affetti, filtrava le chiamate: mia mamma veniva sempre respinta. Sono stata derubata soprattutto della dignità. Nella setta c'erano direttori di giornali, conduttrici tv, autori, magistrati, poi allontanati: io ero sufficiente al progetto. Uscita dalla setta ho trovato una guida spirituale. Ho ripreso a mangiare carne solo in attesa di Sole. Prima sentivo odore di cadavere. Oggi non ho rancori, ho scoperto la fragilità della setta, tutto il progetto che si è dissolto sotto ai miei occhi».

Contro i guru

A distanza di anni da quell’esperienza terribile, per Michelle Hunziker è importante mettere in guardia le persone dai guru, i life-coach che vanno tanto di moda e che, come sostiene, non contribuiscono a migliorare l’esistenza. «È un'epoca infestata da life-coach: solo a sentire la parola mi viene da schiaffeggiarli, il maestro di te stesso sei solo tu». Quando è uscita dalla setta, i problemi sono però continuati per Michelle Hunziker, che ha sofferto per diverso tempo di attacchi di panico: la showgirl era infatti convinta che sarebbe morta soffocata perché l’associazione le aveva predetto che quello sarebbe stato il motivo del suo decesso.

L’inizio dell’incubo

Michelle Hunziker si è avvicinata alla setta quando era molto giovane, a causa di un forte stress lavorativo. Invece di rivolgersi ad un medico però, è andata da una donna che l’ha fatta entrare nella congrega. Ed è lì che è iniziato l’incubo che ha portato anche alla fine del suo matrimonio con Eros Ramazzotti. Con parole molto forti Michelle ha raccontato che il cantante, che amava moltissimo, le aveva imposto di lasciare quest’associazione (che, stando alla sua narrazione, aveva dei profitti dal suo lavoro televisivo) ma che lei all’epoca non aveva la forza di andarsene. Per questo ha deciso di lasciare Eros Ramazzotti, pur amandolo tantissimo. Michelle Hunziker non ha detto di quale setta si tratti, né ha fatto i nomi delle persone che vi facevano parte, ma una cosa è certa: ha sganciato la bomba e adesso è impossibile tornare indietro.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky