Caricamento in corso...
03 novembre 2017

Ellen Pompeo shock: "Grey's Anatomy finirà quando lo deciderò io"

print-icon
Ellen Pompeo Grey's Anatomy

Dopo 13 anni di Grey’s Anatomy, Ellen Pompeo ha dichiarato che la serie si concluderà quando lei stessa sarà pronta a fermarsi. Il suo rapporto con la sceneggiatrice Shonda Rhimes è molto stretto e le due hanno parlato a lungo del futuro della serie, trovando una posizione comune.

Ellen Pompeo è diventata famosa per aver interpretato Meredith Grey in Grey’s Anatomy, un medical drama che accompagna il pubblico da ben 13 anni. A tutti gli effetti si tratta di una delle serie TV più di successo di sempre: non è un caso che giunti alla quattordicesima stagione, non si intraveda ancora l’ombra di un finale. Malgrado l’uscita di personaggi principali, le catastrofi e i colpi di scena, la sceneggiatura tiene incollati allo schermo gli spettatori di tutto il mondo, ma ora la protagonista ha accennato ad una possibile fine.

Che cosa succederà dopo Grey’s Anatomy 14

Non si è ancora certi di che cosa accadrà dopo la quattordicesima stagione, ma il pubblico ha iniziato a pensare che Grey’s Anatomy sia una serie TV immortale. A smentirlo è stata proprio la star protagonista dello show: Ellen Pompeo, in arte Meredith Grey, che ha scioccato il pubblico con le sue recenti rivelazioni. Il suo rapporto stretto con la sceneggiatrice Shonda Rhimes l’ha portata a rivelare che il medical drama finirà quando lo deciderà lei o meglio, quando sarà pronta ad abbandonare il suo personaggio. Tutta la serie d’altronde gira attorno alla vita della dottoressa Grey che, malgrado le difficoltà vissute tra cui anche la morte del marito, prosegue la sua carriera di chirurgo generico a Seattle. La star ha rivelato che lei non ama pensare che la serie TV possa essere immortale, è un approccio che non le si addice e che trova arrogante. Insieme a Shonda Rhimes infatti, ha deciso che sarà proprio il pubblico a decidere quando sarà la fine di Grey’s Anatomy, ma fintanto che continueranno a tenere incollati gli spettatori allo schermo, le puntate proseguiranno. Un altro elemento fondamentale da valutare per il futuro dello show è il legame di Ellen Pompeo con il suo personaggio: solo quando lei sarà pronta a lasciarlo, potranno decidere di concludere la serie.

Ellen Pompeo e le accuse di anoressia

La star della serie TV è stata più volte criticata per la sua forma fisica durante le riprese delle puntate. L’opinione pubblica infatti l’aveva tacciata di essere troppo magra, addirittura ipotizzando un disturbo alimentare: questa insinuazione l’ha sempre resa molto insicura, ma lei ha giustificato la cosa affermando di essere sempre stata così magra. Secondo il pubblico lo stress l’avrebbe portata ad avere un fisico eccessivamente asciutto, tendente quindi all’anoressia, ma Ellen Pompeo ha risposto a dovere alle accuse, affermando che non ha mai avuto disturbi alimentari e che tali dichiarazioni era altamente irresponsabili. Il suo successo in Grey’s Anatomy infatti l’ha resa una vera celebrità tra le teenager di tutto il mondo che l’hanno presa come esempio: il fatto che fosse accusata di anoressia non la rendeva un modello da seguire e anzi, avrebbe spinto le ragazze ad una sua emulazione. Al di là di questi rumors, Ellen Pompeo ha un forte legame con il personaggio di Meredith Grey e con la serie TV di cui è protagonista: lei insieme a pochi altri attori infatti, è sempre rimasta presente dalla prima puntata, fino all’attuale serie. Non resta che attendere i futuri sviluppi dello show.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky