Harry e Meghan: Love Actually ha predetto la loro storia d'amore?

La storia tra Harry e Meghan Markle è al centro di una bizzarra teoria: il film “Love Actually”, secondo alcuni, avrebbe predetto quella relazione. Ma da dove nasce questa ipotesi?

Love Actually – L’amore davvero” è un film corale del 2003, con un cast d’eccezione: Hugh Grant, Colin Firth, Emma Thompson, Liam Neeson, Alan Rickman, Keira Knightley. Girato nel periodo natalizio, racconta dieci storie per dieci protagonisti, ed è tutto un intreccio di amori e di relazioni.

Le somiglianze con Sam e Joanna

Secondo una parte del web, dietro la storia d’amore tra il principe Harry e Meghan Markle, ci sarebbe proprio “Love Actually”. O, meglio, sarebbe stato proprio il film a predirla. Un film che – in Inghilterra – è un classico durante il periodo di Natale. La teoria è cominciata a circolare dopo la prima intervista che la coppia ha rilasciato a inizio settimana, in seguito all’annuncio del fidanzamento da parte di Kensington Palace. «Il principe Harry e Meghan Markle sono la versione cresciuta di Sam e Joanna», ha iniziato a sussurrare il web. In effetti, i due sembrano davvero la versione adulta dei ragazzini del film. Con Sam (alias Thomas Brodie-Sangster, attore inglese classe 1990), Harry ha in comune le origini e i capelli rossicci; come Joanna (interpretata da Olivia Rose Olson, attrice e cantautrice classe 1992 originaria di Los Angeles), Meghan è un’americana con mamma afroamericana. Ma c’è molto di più. Nel film, Sam è un ragazzino che deve fare i conti con la morte della madre, esattamente come – quando aveva dodici anni – il principe Harry si trovò a fare. E, come fece Meghan col fratello di William, Olivia – nella commedia romantica – lo conquista con il suo carisma, dopo essersi fatta notare in scena. E se Joanna con la mamma di Sam condivide il nome, con la mamma di Harry – l’indimenticata Lady D – Meghan condivide l’impegno umanitario. Prima di conoscere il futuro marito, l’attrice ha lavorato al fianco di un ambasciatore delle Nazioni Unite proprio con lo scopo di aiutare l’umanità. Senza contare le numerose riviste che le hanno paragonate per l'eleganza.

Un amore dichiarato

Infine, e questo ben lo sanno gli estimatori di “Love Actually”, Sam ricopre di attenzioni Joanna fin da subito, parlando di lei come «la ragazza più cool della scuola, che tutti adorano perché è il paradiso». Anche se Harry non ha mai utilizzato queste parole così melodrammatiche, il linguaggio dei loro corpi – durante l’intervista rilasciata alla BBC – parlava chiaro. «C’è solamente una persona per Kate e Leo (dove “Kate e Leo” sta per “Kate Winslet e Leonardo DiCaprio, in Titanic). C’è solamente una persona per te. C’è solamente una persona me», dice ad un certo punto del film Sam, a proposito della sua convinzione che – nella vita di un uomo – ci sia solamente una donna, un’anima gemella per la vita. Anche Harry, ha sempre detto di aspettare quella giusta. «L’ho riconosciuta la prima volta che l’ho incontrata: ho subito capito che sarebbe stata lei la donna della mia vita», ha infatti confessato. C’è qualcosa di più simile ad una favola, di una dichiarazione di questo tipo? Ora, la speranza è una sola. Che, fra cent’anni, si potrà davvero dire: «e vissero felici e contenti».

Copyright © 2013 Sky Italia - P.IVA 04619241005