12 dicembre 2017

Kim Kardashian confessa i difficili momenti delle sue gravidanze

print-icon
Kim Kardashian e Kanye West

Mentre Kim Kardashian aspetta l’arrivo della sua bambina, continua ad aprirsi sulle sue gravidanze passate. La regina dei reality ha confessato i momenti più bui delle sue gestazioni, lanciando intendere la sua sofferenza.

Per alcune la gravidanza è un momento semplice e pieno di gioia, ma per altre donne spesso è fonte di dolore e difficoltà immense. E questo è quanto capitato anche a Kim Kardashian.

I problemi di salute di Kim

Per Kim Kardashian non è stato semplice avere dei bambini. La socialite soffre di placenta accreta, un disturbo che non le permette di portare a termine tranquillamente le gravidanze. Ha avuto molte difficoltà con North (tanto che era convinta di aver avuto un aborto) e non credeva potesse rimanere incinta di Saint. Dopo la primogenita, infatti, i dottori le avevano detto che non avrebbe più potuto avere figli suoi. Kim Kardashian ha intrapreso un percorso molto complesso per avere le sue due gioie e, qualche mese fa, ha deciso di allargare la sua famiglia. Come? L’unico modo, è stato rivolgersi a una surrogata tramite agenzia. E adesso Kim Kardashian è di nuovo in attesa, stavolta di una bella bambina. Anche se è un’altra donna a portare avanti la gravidanza, la regina dei reality ha confessato che ha avuto non pochi problemi con questa nuova situazione. Il motivo? Non essendo lei a portare in grembo la piccola, ha avuto più ansie del normale. «Mi sono dovuta fidare ciecamente di lei», ha ricordato. «Ti devi assicurare che il suo stile di vita sia sano e bisogna superare dei test psicologici. Abbiamo finito le pratiche circa un anno fa».

Prima di Saint

Ciò che ha fatto stare più in ansia Kim Kardashian è stato il periodo di attesa tra l’impianto dell’embrione e l’avvenuta gravidanza della surrogata. «È la parte più difficile. È così frustrante. Ti rompe i nervi perché ci sono solo il 60% di possibilità che l’embrione attacchi. Con me non aveva funzionato. Ci ho provato e ne ho perso uno». Prima di rimanere incinta di Saint, Kim Kardashian ha tentato un impianto che, purtroppo, non è andato a buon fine. Fortunatamente non ci sono stati problemi con la surrogata che, a breve, darà alla luce una bellissima bambina. La cosa più divertente è che Kim non si è ancora resa conto che tra poco avrà un neonato in casa. Qualche tempo fa ha confessato divertita che lei e Kanye non sono per niente pronti e che persino la nursery è stata adattata con molto ritardo. Quando ha fatto il baby shower poi, non sapeva ancora che nome dare alla figlia. «Ho fatto scrivere a tutti un nome su un mattoncino per vedere se qualcuno mi stuzzicava. Stiamo impazzendo, non ci viene in mente nulla».

Cambio di marcia

Kim Kardashian ha sempre adorato i bambini, così come suo marito Kanye West. Anzi, sembra che sia stato proprio lui a insistere con la moglie per allargare la famiglia. Fino a qualche mese fa, infatti, la regina dei reality aveva puntato i piedi con il rapper, dicendo che non avrebbe più avuto gravidanze dopo North e Saint. Evidentemente hanno trovato un compromesso che va bene a entrambi. Tanto che non potrebbero essere più felici.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky