Caricamento in corso...
05 settembre 2011

Tempo di Guerriglia (Marketing)!

print-icon
gue

La geniale pubblicità di un'agenzia di Pompe Funebri. Immagine da ilovegreen.it

È la tipologia di pubblicità più interessante e creativa che ci sia. L’unico ingrediente essenziale? Scioccare l’utente per sensibilizzarlo. E il fine giustifica qualsiasi mezzo… GUARDA IL VIDEO E LE FOTO

di Camilla Sernagiotto

C’è chi la ama, chi la odia, chi la studia, chi la evita, chi la considera arte e chi ritiene che si tratti di spazzatura: è la pubblicità, compagna indesiderata o meno di qualsiasi consumatore.

E tra i vari spot televisivi e radiofonici, tra gli annunci promozionali, le reclame e i depliant che inondano i televisori, le autoradio e le cassette della posta di chiunque, esiste un tipo di pubblicità altamente creativa che fa impazzire i cultori del genere: la promozione definita Guerrilla Marketing (Guerriglia Marketing in italiano).

Il nome è stato coniato nel 1984 dal pubblicitario statunitense Jay Conrad Levinson nel suo libro omonimo e la sostanza consiste nello scioccare letteralmente gli utenti finali con mezzi aggressivi in grado di scuotere le coscienze.

O anche solo di impressionare il consumatore.

Dai cartelli con il simbolo Nike posizionati sui cestini della spazzatura per invogliare i passanti a fare canestro con le cartacce anziché gettarle per terra fino ad arrivare a scelte estreme come quella dell’Hard Rock Cafè di Nuova Delhi, che per sensibilizzare il pubblico a non bere alcolici alla guida ha sponsorizzato un’automobile interamente coperta da un telo nero che ha percorso le vie della città con la scritta: “Drinking Driving is as Dangerous”, spesso le soluzioni estreme sono le più azzeccate.

Ma la Guerrilla Marketing non mette le sue armi solo al servizio del sociale, anzi: benché sia la preferita di Unicef, WWF e di tante campagne a favore dell’ambiente e della solidarietà, anche prodotti come il Mastro Lindo e serie tv come Lost, C.S.I. e Romanzo Criminale hanno scelto questo tipo di comunicazione.

Il motivo?

Non puoi girare canale né distogliere lo sguardo, perché la Guerrilla Marketing ti ipnotizza!


IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky