Caricamento in corso...
06 febbraio 2017

La vera storia di Melania Trump

print-icon
mel

Melania Trump, moglie del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, è una first lady di cui non si sa molto. Riservata e poco presente durante la campagna elettorale, ha un passato da modella ed è nata in Slovenia. Mamma molto presente nella vita di Barron, ha qualche scheletro nell’armadio…

Melania Trump ha fatto la sua comparsa sulla scena internazionale con un tubino azzurro di Ralph Lauren, con giacca, guanti lunghi e decolletè abbinate. Tra polemiche e opinioni discordanti una cosa le va riconosciuta: è davvero bella e chic e si è vestita come conviene a una first lady. Prima di questo debutto in azzurro sono state ben poche le apparizioni della terza moglie di Donald Trump, riservata e impegnata con il figlio Barron. Ma chi è Melania, la quarantacinquesima prima donna degli Stati Uniti d’America?

 

L’INFANZIA IN JUGOSLAVIA E IL LAVORO DA MODELLA

La sua bellezza dagli occhi azzurri ha i tratti dell’est Europa, dove Melania è nata nel 1970 in Slovenia, quando ancora faceva parte della ex Jugoslavia. Cresciuta in paese di influenza sovietica (una novità per la moglie di un presidente americano), il suo vero nome è Melanija Knavs, successivamente germanizzato in Melania Knauss. La sua famiglia è benestante, con entrambi i genitori lavoratori: il padre in una concessionaria di moto e auto, la madre invece lavorava come sarta e disegnatrice di moda. Una passione che trasmette alla figlia, che dopo il matrimonio con Trump ha disegnato la sua linea di gioielli e orologi.

Melania ha frequentato a Lubiana la facoltà di architettura e design, senza però terminare gli studi, anche a causa della carriera di modella. Inizia infatti a lavorare per un’agenzia di modelle tra Milano e Parigi, fino a quando riesce a fare il grande salto e inizia a percorrere le passerelle oltreoceano, a New York, a partire dal 1996. Compare sul New York Magazine, Glamour, Vogue, GQ, Elle, In Style, Harper’s Bazaar e molte altre riviste patinate.

Proprio alcuni scatti che risalgono agli anni da modella sarebbero al centro di alcune polemiche. Melania infatti è la prima first lady ad essersi mostrata senza veli, per la precisione in un servizio fotografico per GQ, dove posava nuda sdraiata su una pelle d’orso. Non ha però il primato della prima first lady ad aver lavorato come modella. Prima di lei infatti Pat Nixon e Betty Ford avevano posato come mannequin. Invece è la seconda moglie di un presidente USA a non essere nata sul suolo americano. Prima di lei ci fu nel 1825 Louisa Adam, sposata con il sesto presidente John Quincy Adams.

 

L’INCONTRO CON TRUMP

Definita dal New York Times la compagna silenziosa del Presidente, Melania è sempre stata riservata, tanto che non si ha notizia di fidanzati e love story prima di quella con il tycoon. Il loro incontro risale al 1998, a una festa durante la fashion week newyorkese. Trump si era presentato con un’altra donna, per questo motivo Melania non gli diede subito il numero di telefono. Una strategia vincente a quanto pare, visto che nel 2004 i due si fidanzano ufficialmente durante il Met Ball e nel 2005 diventano marito e moglie. La cerimonia è stata celebrata a Palm Beach e tra gli invitati c’erano anche Hillary Clinton e il marito Bill.

 

MOGLIE E MADRE

Da allora Melania prende molto sul serio il suo compito di moglie e già nel 2006 rende Donald papà per la quinta volta, dando alla luce Barron William Trump. Si dice che Melania abbia scelto di non assumere una tata per occuparsi del piccolo, ma che abbia provveduto personalmente alla cura del figlio. In apparenza sembra che la sua mission sia quella di essere moglie e madre perfetta. Come ha dichiarato al mensile GQ, non infastidisce mai il marito, che ha descritto come comprensivo nei suoi confronti, e non approfitta della sua situazione economica privilegiata, non eccedendo nello shopping.

 

ORA FIRST LADY

Al compito di moglie e madre, ora si aggiunge quello di first lady, un testimone che raccoglie da Michelle Obama, che fu molto amata e apprezzata dalla stampa. Un compito non facile, anche alla luce del video del giorno dell’insediamento di Trump come presidente, diventato virale. Nel video si vede tutta la famiglia presidenziale schierata, a un certo punto Trump si volta e dice qualcosa. Dietro di lui c’è la moglie Melania, che dopo un iniziale sorriso si fa scura in volto. Cosa gli avrà mai detto il tycoon per farla rabbuiare così?

 

Ad un’osservazione più attenta del video si può vedere in seconda fila la figlia Ivanka Trump, la figlia prediletta, che l’ha supportato con grande impegno durante la campagna elettorale. Anche Ivanka sorride quando Donald Trump si volta. Del resto sono circolate parecchie voci secondo cui la vera first lady fosse Ivanka, dato il suo sopporto e la presenza costante, al contrario di Melania, più spesso a casa a badare a Barron. Voci smentite dalla stessa Ivanka, che però ha già programmato di raggiungere il padre alla casa bianca, mentre Melania pensa di rimanere a New York per far terminare l’anno scolastico a Barron.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky