31 marzo 2017

Emily Ratajkowski in rosa per un motivo importante

print-icon
Emily Ratajkowski in rosa per un motivo importante

Emily Ratajkowski si veste tutta di rosa e lo scopo è molto nobile e importante: la modella, insieme ad altre colleghe, sta ribadendo un concetto molto caro alla sfera femminile e inerente ai diritti di tutte le donne. Emily era a Capitol Hill, sede del Campidoglio americano, insieme a tante supporters vip.

Emily Ratajkowski in rosa per i diritti delle donne: la modella americana, spesso coinvolta in prima persona in campagne di sensibilizzazione contro la discriminazione femminile, questa volta prende parte a un grande evento, sia live che social, grazie al quale lei e altre colleghe vip hanno fatto sentire la loro voce su una questione molto importante, di estrema attualità negli USA.

Emily, bellissima in rosa a Capitol Hill

Emily Ratajkowski è bellissima e dal look delicato per l’evento a Capitol Hill: la modella ha scelto di indossare un completo giacca e pantaloni rosa pastello, molto elegante e chic. L’unico capo bianco è la camicetta, che si intravede sotto il tailleur e che sbuca leggermente dalle maniche. Anche la borsetta è in pendant e del colore femminile per eccellenza, mentre il resto del look è semplice, con capelli lisci lunghi lasciati liberi e sciolti e un make up nude, che quasi non si vede. Del resto, Emily è talmente bella che non ha bisogno di trucco pesante sullo splendido viso, ma crediamo che, in questo caso, la scelta abbia un altro significato. Emily esprime dolcezza e naturalezza e allo stesso tempo forza, determinazione e libertà nell’esibire il proprio corpo esattamente come vuole, sia esso rivestito da un completo elegante o sia mostrato senza veli sulle spiagge del Messico, come uno scatto molto hot pubblicato di recente.

Il sostegno di Emily alle PP: di cosa si tratta?

Il look total pink di Emily, così come l’atmosfera rosea dell’ultimo post pubblicato si Instagram, hanno un obiettivo e uno scopo preciso: sensibilizzare l’opinione pubblica, soprattutto quella femminile, a supporto delle fondazioni per la “Genitorialità pianificata”, in inglese Planned Parenthood. Ecco perché sui profili social di tante star appare la sigla “PP”. Queste istituzioni, che il governo Trump sta cercando di scoraggiare togliendo fondi per le loro attività, hanno ricevuto la solidarietà di molti membri dello star system che, a dire la verità, già dalla cerimonia dei Golden Globe, e poi degli Oscar, si era schierato abbastanza nettamente contro le nuove politiche del neoeletto Presidente degli Stati Uniti d’America.

Emily e i “messaggi rosa” delle star per le PP

Per dimostrare la vicinanza alle PP e sottolineare il diritto delle donne a una sessualità consapevole e sicura, Emily Ratajkowski ha voluto pubblicare un personale messaggio roseo sul suo profilo Instagram. Le parole della modella sono semplici: “My body. My choice.”, slogan molto breve ma efficace, corredato da un’ulteriore didascalia che accompagna il post. “Io credo nel diritto delle donne per una sicura, legale e accessibile salute riproduttiva”, scrive Emily e le fanno eco tante star sue colleghe. Una su tutte Charlize Theron che pubblica questo tweet: “Sto dalla parte delle PP” scrive l’attrice, con il caratteristico hashtag dell’iniziativa, #PinkOut. Anche Elizabeth Banks, attrice e regista, tinge di rosa il suo account, così come la modella britannica Lily Collins e l’attrice canadese Anna Paquin, che posta una gruccia all pink. Emily, dunque, è in buona compagnia e non smetterà mai di prestare il suo volto per affermare i diritti delle donne. Lo aveva già fatto tempo fa, con una foto molto sexy a seno nudo insieme a Kim Kardashian: un gesto di ribellione per affermare la libertà di espressione riguardo la propria sessualità e sensualità femminile, senza per questo essere oggetto di critiche e insulti. Pink out e girl power per Emily!

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky