12 aprile 2017

Pierfrancesco Favino: 10 cose che (forse) non sapete su di lui

print-icon
L'attore Pierfrancesco Favino

Padre di due bellissime bambine, attore di successo e artista internazionale: questo è Pierfrancesco Favino, da oggi al cinema con il film “Moglie e Marito” insieme a Kasia Smutniak. Sapete davvero tutto su di lui? Secondo noi, no.

Nato nel 1969, Pierfrancesco Favino è un attore che domina da anni il mondo dello spettacolo. Intelligente e brillante, e dotato di una spiccata professionalità che lo porta a interpretare i ruoli più disparati, Favino ancora oggi è uno degli attori più richiesti dai registi italiani. Da oggi Favino sarà al cinema con Kasia Smutniak nel film Moglie e Marito, ma ecco qualche curiosità che forse non sapevate su di lui.

Dalla famiglia al viaggio verso Hollywood

Siete sicuri di sapere tutto, ma proprio tutto di Pierfrancesco Favino? Scommettiamo che qualche cosa vi è sicuramente sfuggita: non vi preoccupate però, siamo qui proprio per rimediare! Innanzitutto partiamo da un dettaglio della sua vita personale che sicuramente interessa a molte persone: non è single! L’attore è sposato da anni con l’attrice Anna Ferzetti e ha due figlie che si chiamano Lea e Greta. Beato tra le donne anche a casa, insomma! È un grande sportivo: basti pensare che per prepararsi al meglio per interpretare Gino Bartali nella miniserie che lo ha visto prendere il treno per il successo, ha percorso in bici 5mila chilometri per calarsi meglio nel personaggio. Quando ha deciso che sarebbe diventato un attore? A sette anni, quando passava tutto il tempo a giocare con dei burattini immaginando per loro nuove vite. È inoltre uno dei pochi attori italiani ad aver lavorato a Hollywood più di una volta, confermandosi uno degli artisti più di qualità del nostro paese.  In uno dei film in cui ha recitato, World War Z del regista Mark Foster, ha avuto modo di conoscere Brad Pitt: Pierfrancesco Favino ha detto che, nonostante Brad sia una persona molto alla mano, è ovviamente difficile pensare di diventare amico di una star così impegnata e così attenta alla sua privacy.

Chili in più per esigenze di copione e carabinieri (veri)

Andiamo avanti con le curiosità sull’attore Pierfrancesco Favino: sapevate che per recitare nel film “Senza nessuna pietà” è dovuto ingrassare di ben venti chili? L’attore non stava bene in quel fisico, ed è questo secondo lui ad aver fatto la forza del suo personaggio. Un’altra curiosità su questo film, è che la sceneggiatura aveva appassionato Favino così tanto che ha deciso di voler fare parte del progetto e diventare co-produttore, rinunciando al suo compenso. Nonostante la sua bravura e il suo talento, l’attore ha deciso di prendersi una piccola pausa dal cinema e dalla televisione per godersi la sua famiglia e avere un po’ di respiro: questo periodo è durato circa due anni. Favino ha raccontato che quando lui e gli altri attori hanno girato la scena di Suburra ambientata di fronte al Parlamento, Stefano Sollima gliel’ha fatta ripetere così tante volte che a un certo punto sono arrivati i carabinieri veri a dirgli di andarsene via. Ultima curiosità, ma non meno importante, sapete qual è la scena che Pierfrancesco Favino ha trovato più divertente in “Moglie e Marito”? Quella in cui lui e Kasia Smutniak fanno sesso! L’attore ha detto che lui e la compagna di set hanno improvvisato molto al momento, riuscendo a far morire dalle risate anche gli altri membri della crew. Soddisfatti adesso?

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky