Caricamento in corso...
05 giugno 2017

Brad Pitt, gita agli Universal Studios coi figli di Chris Cornell

print-icon
Brad Pitt, gita agli Universal Studios coi figli di Chris Cornell

Sono foto “rubate”, quelle che ritraggono Brad Pitt agli Universal Studios. Insieme a lui, non ci sono questa volta i sei bambini avuti – e adottati – con Angelina Jolie. Bensì i figli di Chris Cornell, il musicista e suo grande amico da poco scomparso

In visita agli Universal Studios, una fan dell’attore ha scattato una foto di Brad Pitt. Scortato dalla sicurezza, il divo ha regalato una giornata di svago ai figli di Chris Cornell, il frontman dei Soundgarden e degli Audioslave morto suicida a Detroit, lo scorso 18 maggio.

Una giornata con Toni e Chistopher

Che Brad Pitt e Chris Cornell fossero grandi amici, è cosa nota. Ritratto al funerale dell’amico – morto suicida all’età di 53 anni, lo scorso 18 maggio a Detroit, impiccandosi nella sua camera d’albergo – l’attore si era detto sconvolto e devastato da quella notizia che nessuno si aspettava. Spesso, Brad partecipava ai concerti dell’amico, per cui provava – oltre che affetto - anche una profonda ammirazione. E, altrettanto spesso, i due si frequentavano con le rispettive famiglie. Lo scorso mercoledì, Brad Pitt ha voluto regalare una giornata di svago ai due figli del cantante e musicista: la figlia dodicenne Toni e il fratello Christopher, di un anno più piccolo. Foto e video ritraggono i tre a passeggio per gli Universal Studios, tra una bevanda calda e un giro sulle tante attrazioni del parco. Un gesto d’amore, che conferma quanto fosse forte e profonda l’amicizia tra l’attore e Chris Cornell. Insieme a loro, non c’erano però i sei figli che l’attore ha avuto e adottato insieme all’ex moglie Angelina Jolie, nei giorni scorsi paparazzata a Disneyland per il compleanno della biondissima figlioletta Shiloh, fotocopia di papà.

Brad cuore d’oro

Del resto, il bel Brad Pitt non è certo raro a gesti di solidarietà. Lo scorso 14 gennaio, a Malibu, il sex symbol e da poco ambitissimo scapolo di Hollywood, aveva partecipato ad un concerto proprio insieme all’amico Chris Cornell e a Sting. Scopo dell’evento, la raccolta fondi per la Epidermolysis Bullosa Medical Research Foundation. Col suo cardigan lungo sino al ginocchio, e l’espressione che nulla faceva trapelare in merito al suo stato d’animo conseguente il divorzio da Angelina, Brad Pitt è salito sul palco ed è stato tenerissimo con tutti i presenti – tra cui molti bambini –, posando per le foto di rito e firmando autografi senza sottrarsi mai. Senza contare quello che, con la fondazione Jolie-Pitt, l’attore – insieme all’ex moglie – ha fatto: tra le tante iniziative, i due hanno donato 340.000 dollari ai rifugiati somali, per garantire i servizi sanitari necessari alla loro sopravvivenza. O, ancora, basti pensare  all’aiuto – seppure non senza qualche polemica – che Brad Pitt ha prestato alle vittime dell’uragano Katrina, acquistando casa a New Orleans e investendo molti soldi per risollevare le aree colpite. A poco più di dieci anni dalla catastrofe, sono oltre 100 le famiglie che – grazie all’aiuto di Brad Pitt, che ha coinvolto grandi architetti per la costruzione di nuove abitazioni ecosostenibili – hanno potuto riavere una casa. Con o senza Angelina al suo fianco, Brad dimostra di avere un cuore grande…

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky