Caricamento in corso...
09 giugno 2017

Dyvina e la seduzione dell'estate 2017: l'intervista

print-icon
dyv

Il tabù non esiste più e anche una donna, curiosa, cacciatrice di notizie e vorace, parla di sesso. Perché il sesso porta delizie come spiega SexGoods, il blog raffinato e coraggioso di Dyvina, alias Silvia Manganiello. La abbiamo intervistata per capire come si muoverà la seduzione nell'estate 2017

di Fabrizio Basso
(@BassoFabrizio)


Lettori lo siamo tutti. Questo è il punto di partenza di Dyvina, all'anagrafe Silvia Manganiello, per introdurci nel mondo della seduzione e della provocazione. Lei lo ha esplorato in mille modi e, last but nont least, con un blog che ha battezzato SexGoods. Per aiutarci a entrare nei rossori dell'estate 2017 la abbiamo intervistata. Da ballerina professionista a Burlesque Performer, da Sensual Coach a Sex Coach, ma soprattutto da paladina dell’istinto, Dyvina vuole condividere col mondo la missione che il sesso è una cosa buona da fare ma anche da raccontare, perché le persone che vivono una sessualità libera e autentica vivono più felici, sono più soddisfatte e in salute.

Dyvina come ha trasformato una passione, un lavoro in un momento di confronto?
Il punto di partenza è la mia esperienza come artista di Burlesque. Li ho capito che certe tematiche non hanno un genere sessuale, ma sono per tutti. E i riscontri arrivano anche dal mio blog, che è attivo da circa un mese.
Cosa fa la differenza?
La triade è approccio, conquista, sesso. Ma per affinarsi internet è una finestra aperta. Bizzarrie e cose strane sono a portata di mouse.
Cosa la ha indotta a condividere le sue esperienze con tanta altra gente?
Non c'è una ragione trascinante. Semplicemente ritengo utile e creativo condividere le proprie esperienze all'interno di una community.
Riscontri?
Tanti da subito. Il blog è operativo da un mese e io ricevo molto richieste di consigli e consulenze. Una radio mi ha proposto una rubrica sull'erotismo nell'arte.
Lei che donna è?
Amo e amo sedurre. Basta?
Certo. C'è qualcuno della community che sa stupirla?
Tutti crediamo di conoscere tanto dell'universo erotico e ammetto che c'è qualcuno che è davvero disinibito. I consigli che arrivano dalla gente li segnalo come vox populi.

Ci dice una situazione che la ha sorpresa?
Esiste una fenomenologia che si chiama Baby Adult: sono persone di età media tra i 30 e i 50 che si vestono da poppanti, con tanto di pannolone, e cercano delle signore che si curino di loro trattandoli da...neonati.
Come se lo spiega?
Sono stati eseguiti studi psicologici: o è una carenza di attenzioni che si portano dietro dalla nascita oppure sono manager che trasformandosi un lattanti vogliono dimenticare, finché il gioco dura, tutte le loro responsabilità. Una evasione dalla responsabilità tipica degli adulti.
Per questa estate cosa ci consiglia?
Infrangere le regole. Concedersi un po' di follia.
Per una donna?
Una notte con uno sconosciuto: è uno scenario che fa parte dell'immaginario erotico femminile.
Per un uomo?
Passare qualche giorno a Berlino in un luogo che si chiama All you can fuck.
Giocando col all you can eat.
Il concetto è quello. Si paga un biglietto e finché uno ha voglia sta lì.
Lei che farà?
Mi divido tra la Francia e l'America.
Come si ramifica la sua attività?
Ho in cantiere un libro e un format tv, Cotto e Sedotto.
A proposito: le ostriche sono davvero afrodisiache?
Certo. Ne mangiava tante Casanova per migliorare le sue prestazioni e da quello che si sa i risultati erano eccelsi.
Cosa non manca mai nel suo frigo?
Le bacche di Goji. Contengono tanta vitamina C e sono energizzanti.
Un altro consiglio?
Il profumo ai feromoni. Si chiama Eccentric, la sua caratteristica è che lascia una scia che fa notare. Inoltre cambia fragranza per ogni pelle...interagire con i feromoni naturali è speciale.
Musiche?
Make to Love di John Legend e Chris Isaak con Baby Did A Bad Bad Thing.
Una scena di film?
Io trovo sempre ad alta seduzione lo spogliarello di Sophia Loren davanti a Marcello Mastroianni in Ieri, oggi e domani.








IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky