Caricamento in corso...
09 giugno 2017

Nicole Kidman rivela gli scottanti dettagli del suo passato sul set

print-icon
Nicole Kidman rivela i piccanti dettagli del suo passato sul set

Nicole Kidman è più scatenata che mai. Forte dell’amore incrollabile di suo marito, Keith Urban, la splendida attrice australiana rivela qualche dettaglio piccante del suo passato sul set. In particolare, c’è una scena di sesso che non le è mai andata giù…

Nicole Kidman non la ferma più nessuno: dopo Cannes, l’attrice travolge tutti i rotocalchi con rivelazioni importanti e la sua voglia di conquistare il mondo. Negli ultimi giorni ha raccontato alcune delle follie fatte sul set e dietro le quinte.

Nicole Kidman e quella "scottante" scena di sesso

Nella storia della sua carriera c’è una scena di sesso in particolare che Nicole Kidman non ricorda volentieri. Si tratta della scena in cui il suo personaggio viene sottomesso da un uomo violento, nella miniserie del 2017 “Piccole grandi bugie”. Girare questa scena, per Nicole, è stato un vero e proprio incubo ad occhi aperti che ancora la tormenta e la fa infuriare. Per quanto il film abbia giovato di questo moto di emozioni, l’attrice australiana non dimenticherà mai quello che ha fatto, anche solo per finta.

“Appena sono arrivata a casa ho lanciato un sasso ad una porta di vetro. Ero così infuriata, e mi stavo tenendo tutto dentro”. Nella serie, Nicole Kidman interpreta l’avvocato Celeste Wright, una donna intrappolata di una relazione violenta con il marito Perry, interpretato dall’attore Alexander Skarsgard. Nel corso delle riprese più violente, Nicole Kidman è stata costretta, in alcuni casi, ad assumere medicinali contro il dolore. Purtroppo, però, non esiste una cura alla cicatrice emotiva lasciata da certe situazioni.  Reese Whiterspoon, la co-protagonista di “Piccole grandi bugie”, ricorda con dispiacere di quando Nicole Kidman le ha raccontato dell’evento: “Eravamo in un hotel, e mi ha chiamato per dirmi che aveva fatto una cosa pazza. Dopo essere tornata a casa dal lavoro e aver girato una di quelle scene atroci, si era chiusa fuori dalla stanza. In un impeto di rabbia ha detto di aver rotto la porta a vetri con un sasso. Ma lei non è il tipo da fare queste cose, doveva essere fuori di sé”.

“I festini selvaggi? Non li ricordo mica tutti”

17 anni fa, Nicole Kidman ha girato uno dei film più importanti della sua carriera: Moulin Rouge. Dopo lunghi anni di mistero, finalmente l’attrice rivela i dietro le quinte della pellicola ai microfoni del Variety’s Actors on Actors, insieme al co-protagonista Ewan McGregor. L’attività di punta delle pigre ore di riposo? “Facevamo dei party fantastici!”, esclama Nicole, che è tutta un sorriso. Il film, ambientato nel celebre club di Parigi dei primi 900, ha influenzato irrimediabilmente i loro momenti di goliardia. “Ti ricordi quei venerdì e sabato sera?”. Ewan McGregor, che negli ultimi tempi è stato uno dei protagonisti di Fargo, ha detto: “I festini? Non me li ricordo mica tutti!”. Nel corso delle folli serate, il cast di Moulin Rouge si scatenava ballando sui tavoli e bevendo alcol. “Ricordo che a un certo punto mi hanno portato dell’assenzio, e ho domandato: ‘Ma è sicuro?’. Ero così naïve!”. Soprattutto perché poi lo ha bevuto tutto d’un fiato. Nonostante un passato di bagordi, la splendida Nicole ha recentemente dichiarato che quel genere di feste appartengono alla gioventù e al suo passato. Felicemente sposata a Keith Urban, la Kidman si gode un clima domestico felice e cerca di dare solo il meglio ai suoi figli, Sunday Rose (8 anni) e Faith Margaret (6 anni).

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky