Caricamento in corso...
13 giugno 2017

Puff Daddy è il VIP più pagato al mondo: ecco perché

print-icon
Puff Daddy è il VIP più pagato al mondo: ecco perché

Puff Daddy è l’intrattenitore più pagato al mondo. Non lo diciamo noi, ma lo dice la rivista Forbes, che lo ha collocato in cima alla lista delle celebrities con incassi da paura, stracciando nomi come Beyoncé, Taylor Swift e molti, moltissimi altri.

Diddy è il performer più pagato al mondo secondo Forbes: nonostante non produca più musica da ormai diversi anni, i suoi proventi derivano tutti dai suoi saggi investimenti, e dalla sua etichetta discografica Bad Boys Records.

Il riccone tra i ricconi è Puff Daddy

Diddy ha guadagnato un totale di 130 milioni di dollari negli ultimi 12 mesi, 70 dei quali provengono dalla vendita di un terzo delle azioni della Sean John Clothing. P. Diddy o, col suo vero nome, Sean Combs, oppure Puff Daddy nella sua precedente carriera, è un uomo che attualmente vale 829 milioni di dollari, e questo nonostante il fatto che il rapper non abbia praticamente prodotto musica negli ultimi 10 anni.

Qual è il segreto del successo economico di Diddy negli ultimi anni? Sean Combs è un businessman esperto e, nel periodo recente, sono stati i suoi investimenti a renderlo uno degli showman più ricchi del mondo. Senza dimenticare il tour dell’anno scorso con la sua etichetta discografica Bad Boy Records, in nord America.

Che cosa sai di Diddy?

Il suo primo nome d’arte, Puff Daddy, proviene dalla sua infanzia, quando a qualsiasi richiesta dei genitori rispondeva con degli sbuffi, in inglese “puff”. “Avevo proprio un caratteraccio, ecco perché tutti mi chiamavano Puffy”. Il suo soprannome è poi cambiato nel 2005 da P. Diddy a “solo” Diddy per motivi di praticità: “Volevo aiutare i miei fan a fare il tifo per me,” ha dichiarato al Magazine TODAY, “Dovevamo semplificarlo, perché la metà della folla gridava P Diddy e l’altra metà solo Diddy. Ora li abbiamo messi d’accordo tutti quanti”. Se pensate che Diddy sia un tipo strano, ancora non avete visto niente. Per esempio, nel caso in cui i suoi fan non apprezzassero l’abbreviazione, potrebbero semplicemente chiamarlo dottore. Ebbene sì: nel 2004 Diddy ha ricevuto una laurea ad honorem in scienze umanitarie presso la Howard University, la medesima che ha frequentato per qualche anno prima di diventare famoso. A renderlo un’icona dello stile di vita sfrenato, però, sono i suoi party. Jimmy Fallon del “The Tonight Show With Jimmy Fallon” ha raccontato di aver ricevuto un invito hi-tech da parte di Diddy per uno dei suoi moltissimi party. L’invito aveva un messaggio vocale in cui, in pieno stile Missione Impossibile, la voce del rapper intimava all’ospite di annotare il luogo e la data della festa prima che il messaggio si autodistruggesse.  

Diddy è profondamente legato alla sua famiglia: la più grande ispirazione della sua vita è sua nonna, la quale ha da sempre creduto in lui e lo ha spinto a diventare qualcuno. Sua madre ha lavorato sodo per poterlo sostenere durante gli studi, facendo anche quattro lavori contemporaneamente per non fargli mancare mai nulla!

La classifica di Forbes

Taylor Swift, vincitrice dell’anno scorso, è capitombolata al 49° posto dopo un anno difficile, passando dai 170 milioni del 2016 ai “soli” 44 dell’anno in corso. Il motivo è dovuto all’anno “sabbatico” della popstar, che solo pochi giorni fa ha rilasciato la sua musica su Spotify dopo una lunga, lunghissima pausa. Al secondo posto della classifica c’è Beyoncé, che nel 1999 ha dichiarato a Forbes: “Nessuno nell’industry lavora più di me,” e dev’essere certamente vero, vista la villa da 1 miliardo di dollari che condivide con la sua dolce metà, Jay Z. Terzo posto per JK Rowling, con 95 milioni di dollari, la celebrità più pagata fuori dal regno delle note musicali.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky