15 giugno 2017

Emma Marrone e Bebe Vio insieme: ecco perché

print-icon
Emma Marrone e Bebe Vio insieme: ecco perché

Emma Marrone e Bebe Vio insieme per un momento molto particolare e importante: la cantante salentina e la campionessa paralimpica si sono divertite veramente tanto. Perché? Scopriamolo insieme curiosando sui loro profili.

Emma Marrone e Bebe Vio si sono scattate un selfie a larghissimi sorrisi, che poi hanno rispettivamente condiviso sui social network. Perché cantante e campionessa di scherma sono insieme? L’obiettivo è molto nobile e il tema importantissimo per la nostra società. Ecco il messaggio che hanno lanciato Emma, Bebe e non solo.

Emma e Bebe insieme per un motivo importante

Emma Marrone e Bebe Vio insieme sui social: il selfie delle due ragazze fa subito il giro del web e conquista tutti. Cosa ci facevano nello stesso posto alla stessa ora cantante e campionessa di scherma? Diamo dettagli più precisi. Emma Marrone e tantissime altre personalità dello spettacolo, come la collega Alessandra Amoroso, si sono date appuntamento il 13 giugno a Roma, presso lo Stadio dei Marmi. Lì, quest’allegrissima combriccola è stata raggiunta da super campioni italiani, come Bebe Vio che alle ultime Paralimpiadi di Rio de Janeiro ha conquistato una splendida medaglia d’oro nella scherma. Tutti conosciamo la storia di questa ragazza eccezionale che, all’età di 11 anni, è stata colpita da una gravissima meningite fulminante per cui, purtroppo, si è resa necessaria l’amputazione di parte delle braccia e delle gambe. Ma la malattia e le sue dolorose conseguenze non hanno mai fermato Beatrice che, già schermitrice provetta anche da piccola, ha continuato a praticare il suo sport fino a diventare una campionessa mondiale. Non esistono barriere per lei. Ed ecco che, finalmente, sveliamo il motivo dello scatto con Emma Marrone, prendendo proprio spunto da questa frase: cantante e campionessa hanno preso parte ai Giochi senza Barriere, una manifestazione sportiva che unisce atleti disabili e normodotati. L’iniziativa è nata dall’associazione Art4Sport Onlus, forgiata sull’esempio iconico di Bebe Vio e della sua forza, che l’ha resa una combattente contro ogni ostacolo.

Giochi senza barriere: emozioni e colori

Emma Marrone, con tutta la sua energia, non poteva mancare a un evento di caratura sociale così importante ed è stata eletta capitano di uno delle otto squadre partecipanti, che comprendevano un personaggio dello spettacolo e 20 atleti di ogni età. A giudicare dagli scatti condivisi sui social, la cantante salentina si è divertita tantissimo e, verso sera, arriva lo scatto con una delle “rivali” più forti, Bebe Vio appunto. La campionessa di scherma indossa una maglia nera con il simbolo dei Giochi senza Barriere, mentre Emma ha scelto quella fucsia. Squadre diverse, dunque, ma un obiettivo comune: essere tutti vincitori abbattendo ogni ostacolo, non solo fisico ma soprattutto mentale. “Emozioni e colori” era il titolo della manifestazione del 2017, arrivata, ormai, alla settima edizione, con un grande successo di pubblico che poteva seguire la diretta anche sul web. Guardando le centinaia di foto apparse su Instagram con l’hashtag #giochisenzabarriere, di colori ce ne sono stati tanti: le divise delle squadre, infatti, hanno tinto l’ambiente di blu, rosso, giallo, verde, rosa e arancio. Anche le emozioni, però, sono state tantissime. Una su tutte? La gioia. Una gioia che sprizzava da ogni poro e da ogni sorriso da parte di tutti i partecipanti della manifestazione. Per una volta davvero uniti, senza discriminazioni e inutili barriere, felici di stare insieme per un sano e puro divertimento. 

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky