Caricamento in corso...
19 giugno 2017

Paul McCartney compie 75 anni. Gli auguri di Yoko Ono

print-icon
Paul McCartney compie 75 anni. Gli auguri di Yoko Ono

Ha compiuto ieri 75 anni, Paul McCartney. E, tra i tanti auguri di fan e celebrities, è arrivato anche il tweet di Yoko Ono. Un augurio speciale, in nome di un’amicizia che dura da una vita

Nato a Liverpool il 18 giugno 1942, Paul McCartney ha spento ieri 75 candeline. E, dalla moglie del collega e amico John Lennon – scomparso nel 1980 –, è arrivato un dolce tweet d’auguri. Con tanto di foto ricordo.

Auguri social per Paul

È sempre in ottima forma, Paul McCartney. E dimostra molti meno anni dei 75 appena compiuti. Anima dei Beatles insieme al compianto John Lennon, protagonista della scena musicale anni Sessanta ma con ancora milioni di fan in tutto il mondo, Paul McCartney festeggia un traguardo importante circondato dall’affetto della famiglia, dei fan e degli amici. Tanti sono gli auguri che Paul – nominato vent’anni fa Companion of Honour (Compagno d’Onore di Sua Maestà) dalla regina Elisabetta, che gli ha conferito il titolo di “sir” – ha ricevuto in una giornata così speciale. A cominciare dagli auguri social della figlia, la stilista Stella McCartney. Che, pubblicando lo scatto di un loro abbraccio, scrive: “Buon compleanno buona Festa del Papà! Sono così fortunata di averti nel mio cuore e nella mia anima, tu sei un'ispirazione per ciascuno dei miei giorni. Ti amo”. L’altra figlia, la fotografa Mary McCartney, pubblicando una foto del papà a cavallo, ha invece scritto un augurio più sintetico, ma comunque pieno d’affetto. Ci sono poi state le dediche dei suoi tantissimi amici. Su tutti, quelli delle vedove di George Harrison e John Lennon. E se Olivia ha pubblicato una vecchia foto di George che imbocca Paul con un gelato, Yoko Ono ha postato invece una foto che la ritrae insieme a McCartnery, scrivendo: “Buon compleanno e congratulazioni! Con tantissimo amore, Yoko”.

Paul McCartney oggi

Al fianco della terza moglie Nancy Shevell – venuta dopo Heather Mills e Linda McCartney -, Paul McCartney è negli ultimi anni divenuto un grande attivista, sempre pronto a battersi per i diritti degli animali (è un vegetariano convinto) e dell’uomo: famose sono le sue battaglie per incentivare l’apprendimento della musica nelle scuole, per fermare la caccia alle foche, per cancellare il debito nel Terzo Mondo, per abolire la produzione delle mine antiuomo. La sua attività primaria, tuttavia, rimane la musica. E se, nel 2015, ha collaborato con Rihanna per il suo singolo FourFiveSeconds, a febbraio di quest’anno è tornato in studio al fianco insieme a Ringo Starr per la registrazione del suo nuovo album. Insieme a loro, anche Joe Walsh, ex chitarrista degli Eagles e cognato di Ringo. Ma, a inizio 2017, Paul McCartney aveva fatto parlare di sé anche per la pubblicazione di una rara e inedita demo di “Twenty Fine Fingers”, singolo realizzato con Elvis Costello nel 1989 e diffuso in occasione della ristampa di “Flowers in the Dirt”, album di Paul a cui partecipò anche Divid Gilmor dei Pink Floyd.

 

 

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky