28 luglio 2017

Melania Trump, a settembre il primo viaggio senza Donald

print-icon
Melania Trump, a settembre il primo viaggio senza Donald

Il prossimo settembre, Melania Trump effettuerà il primo viaggio da sola. All’incontro con il Principe Harry, la First Lady d’America arriverà senza l’illustre marito. Luogo del “debutto”, il Canada, in occasione degli Invictus Games.

Niente mani rifiutate a Donald Trump, niente sorrisi di cortesia per le battute del marito: il prossimo settembre, Melania Trump – in Canada – ci arriverà da sola. Per l’ex modella, questo sarà il primo viaggio senza il consorte. Una sorta di prova del nove, per una delle Firt Lady più chiacchierate di sempre.

Da sola, agli Invictus Games

Dal 23 al 30 settembre, a Toronto (Canada), si terranno gli Invictus Games. E, a presenziare, ci sarà Melania Trump. Per una volta – la prima – senza il marito. Da quando si sono tenute le elezioni, e Donald è diventato Presidente, in ogni occasione ufficiale i due sono stati fotografati insieme. Al massimo, il Taycoon era solo. O, a fare le sue veci, mandava la figlia Ivanka col potente marito. Mai, Melania, era stata incaricata di rappresentare gli Stati Uniti in solitaria. Ora, gli Invictus Games segneranno il suo debutto. La First Lady guiderà infatti la delegazione statunitense all’evento creato nel 2014 dal Principe Harry. I Giochi presero il via quando, il fratello minore di William, per rendere onore ai soldati feriti durante la guerra organizzò giochi aperti agli atleti paralimpici, che qui si sfidano in discipline come il ciclismo, il basket sulla sedia a rotelle, la pallavolo da seduti, il nuoto, il canottaggio indoor. Lo scorso anno, gli Invictus Games si sono tenuti a Orlando, alla presenza dell’allora First Lady Michelle Obama. Ora toccherà a Melania Trump, che ha così dichiarato: «In soli due anni, gli Invictus Games hanno permesso a migliaia di donne e uomini appartenenti alle forze armate, oggi disabili in seguito a incidenti e ferimenti, e provenienti da numerosi Paesi, di partecipare in modo competitivo ad un evento sportivo. Sono onorata di rappresentare il nostro Paese a questi Giochi». Dapprima a Londra, in seguito in Florida, la competizione coinvolgerà quest’anno 90 atleti americani, che si sfideranno con oltre 550 avversari provenienti da 17 nazioni. E così, se in Arabia Saudita, in Israele, in Belgio, in Francia, in Polonia e in Germania Melania Trump era sempre al fianco di Donald, in Canada dovrà ora cavarsela da sola.

Armonia ritrovata

Tuttavia, tra Melania e Donald, dopo le chiacchierate voci di una crisi – con il divorzio, si dice, scampato solo grazie all’elezione di Trump a Presidente degli Stati Uniti -, tra i due sembra essere tornato il sereno. Dimenticati i sorrisi tirati e le gaffe degli ultimi mesi, in Ohio i due hanno mostrato una complicità ritrovata. Durante il comizio del Presidente, Melania ha applaudito e guardato con amore il marito. Per poi abbracciarlo e baciarlo con un calore che, per la coppia presidenziale, è decisamente insolito. Sexy ed elegante come durante ogni sua uscita in pubblico, Melania Trump è apparsa meno fredda. E, il feeling col marito, sembrava reale. Almeno di fronte alle telecamere e agli obiettivi delle macchine fotografiche. Un atteggiamento, questo, che ha – almeno per il momento – messo a tacere il gossip. In attesa di vedere come una Melania prossima a spiccare il volo, in Canada, si comporterà. 

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky