30 agosto 2017

Kate Moss dopo le passerelle: ecco cosa fa oggi

print-icon
Kate Moss dopo le passerelle: ecco cosa fa oggi

Nel 2000, Kate Moss ha dato l’addio alle sfilate. Tuttavia, la sua fama – che raggiunse il culmine negli anni Novanta – e la sua bellezza iconica non sono state dimenticate: anzi, le case di moda hanno continuato a richiedere la modella per le loro campagne. Mentre lei si dedicava alle sue attività imprenditoriali

Non ha mai avuto una bellezza convenzionale, Kate Moss: esile e bassina, è lontana per aspetto dalle super top model degli anni Ottanta / Novanta. Tuttavia, proprio le sue caratteristiche fisiche così particolari ne hanno fatto una vera e propria icona. Perché quello di Kate Moss è un mito che dura ancora oggi. Con la sua vita lontana dalle passerelle, ma certo non dalla moda.

Dalla moda al design

Negli anni Novanta, il panorama della moda internazionale era dominato da vere e proprie bellezze: Claudia Schiffer, Naomi Campbell, Heidi Klum, Christy Turlington. E poi c’era lei, Kate Moss. Meno appariscente, più tormentata. Musa di Calvin Klein, e amata dalle più grandi case di moda, Kate è stata protagonista di sfilate in ogni angolo del mondo fino al 2000, l’anno in cui ha detto l’addio. Alle passerelle, sì, ma non alla moda. I tappeti rossi, lei, ha continuato a calcarli. E il suo volto è stato ritratto su riviste, copertine (a settembre sarà su Vogue UK), cartelloni pubblicitari. Tuttavia la Moss, che oggi frequenta il giovane fotografo Nikolai von Bismark, ha dato prova di avere – oltre che un gran corpo – anche un gran cervello. E l’ha fatto cimentandosi in diverse attività imprenditoriali. Ha aperto la sua agenzia di modelli e attori, la Kate Moss Agency, e ha firmato numerose collezioni. D’abbigliamento, per Nikkie (la capsule Nikkie selected by Kate Moss, presentata a Shanghai lo scorso 25 agosto), e di carte da parati, per de Gournay. Per promuovere la tappezzeria – con fiori colorati su sfondo argentato -, si è messa in gioco in prima persona. Ha aperto la sua casa alla rivista Architectural Digest, facendosi ritrarre dal suo fidanzato in sensualissime pose. Per Vogue UK, inoltre, Kate Moss cura una rubrica personale insieme a Naomi Campbell. A testimonianza di quanto, nel mondo della moda, la sua sia ancora una delle voci più autorevoli.

In tv con Marc Jacobs

Nel 2014, Maureen Callahan scrisse il libro Champagne Supernovas. Oggi, quel libro diventerà una serie tv. E, a recitarvi, sarà proprio Kate Moss. Dedicata alle vicende più affascinanti del mondo della moda della New York anni Novanta – da cui è nato un nuovo concetto di estetica -, la nuova serie annovera nel cast, oltre all’(ex) modella, anche Marc Jacobs. «Io e Johnny siamo eccitati di portare questa storia in televisione… Il nostro obiettivo è raccontare l’atmosfera degli iconici anni ’90 a New York, e la moda che ha reinventato l’industria per una nuova audience», ha dichiarato Ben Shields Catlin – che produrrà Champagne Supernova insieme a Johnny Lin - a The Hollywood Reporter. Per il momento, Kate Moss (e come lei pure Marc Jacobs) non ha rilasciato alcun commento. Tuttavia, i suoi fan sono già in trepidante attesa. Non vedono l’ora che la super modella, dalle passerelle, approdi al grande schermo! Del resto, chi più di lei sarebbe adatta a raccontare la moda degli anni Novanta? E, soprattutto, la definizione di quel nuovo concetto estetico di cui – con la sua fisicità unica – è stata, e tuttora è, la maggiore tra i portavoce.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky