Caricamento in corso...
08 settembre 2017

Ciclone Irma: ecco le case VIP a rischio uragano

print-icon
Ciclone Irma: ecco le case VIP a rischio uragano

Ha dimostrato di avere una forza devastante, l’uragano Irma. E se, alcuni vip, l’hanno già provato sulla loro pelle (vedi alla voce Richard Branson), altri si preparano a “riceverlo”. Sperando che le loro super ville – dal ciclone – escano indenni

Il ciclone Irma continua il suo distruttivo percorso. E si dice che possa persino superare Allen, l’uragano peggiore di sempre. Mentre la Florida si prepara all’evacuazione, i VIP temono per le loro case. E se c’è chi le abbandona, altri rimangono. Come il patron della Virgin.

Multimilionari: le loro case scampate (forse) all’uragano

Non facevo un pigiama party da quando ero un ragazzino” ha commentato su Twitter Richard Barson, cercando di rispondere con un poco di ironia al ciclone Irma, che ha colpito anche la sua isola privata, Necker Island, nelle Isole Vergini Britanniche (Mar dei Caraibi). Il miliardario patron della Virgin ha scelto di non abbandonare la sua villa e, con la famiglia e gli amici, si è barricato in un’unica stanza. Per poi mettere in guardia sulla potenza del ciclone. “Per piacere, non prendete alla leggera questo uragano. Se la vostra casa non è solida, andatevene. Gli edifici possono essere ricostruiti, le vite no. La natura ci sta dando l’allarme sull’impatto del cambiamento climatico. Dobbiamo tutti fare di più”, ha twittato Sam, figlio del miliardario. E se, la loro villa, dal ciclone è uscita indenne, altri VIP stanno aspettando di vedere che succede. Le Chateau des Palmiers, l’enorme proprietà di Donald Trump sull’isola di St Martin, pare abbia subito gravi danni. Anche perché, qui, si è verificata una vera strage. Otto persone sono morte, e il 95% del versante francese dell’isola è stato distrutto. Non si sa ancora in che condizioni versi la magione del presidente degli Stati Uniti, che ora teme anche per le proprietà che possiede in Florida, come il resort-castello di Mar-a-Lago. Sconosciuto è anche lo stato in cui versa la villa che un altro multimiliardario, Roman Abramovich, possiede a St Barts, un’altra isola duramente colpita, con le case sventrate e il blackout elettrico. E neppure Oprah Winfrey sa in che condizioni è la sua proprietà di Antigua, l’isola gemella di Barbuda, uscita devastata dal ciclone Irma.

In pericolo le abitazioni delle celebrities

Non sono solo le ville degli imprenditori, quelle interessate dal ciclone Irma. A Turks and Caicos – che proprio in queste ore è sotto la furia dell’uragano – hanno proprietà Keith Richards e Bruce Willis; alle Bahamas, Johnny Depp, Eddie Murphy e David Copperfield, tutti proprietari di isole private. Depp, qui, possiede l’isolotto di Little Hall’s Pond Cay, che è fortemente a rischio; mentre Murphy, nel 2004, ha acquistato Rooster Cay. Di proprietà di Copperfield è invece Musha Cay. Non si sa se, i due attori e il prestigiatore, rimarranno nelle loro abitazioni come ha fatto Richard Branson. «A Necker Island abbiamo costruito edifici molto solidi, che dovrebbero essere in grado di resistere anche sotto uragani molto forti», ha spiegato. Motivando la sua scelta di restare, e spiegando poi che – gli ospiti che sarebbero dovuti arrivare – hanno invece deciso di rimandare il loro viaggio. «Negli ultimi 30 anni, ho assistito da qui a tre uragani. Temo però per la sorte della splendida fauna di questo luogo: i fenicotteri, i lemuri e molti altri animali potrebbero non sopravvivere al ciclone» ha dichiarato.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky