Caricamento in corso...
08 settembre 2017

Robert De Niro vuole ricostruire Barbuda: l'impegno dedicato a Lady D

print-icon
Robert De Niro vuole ricostruire Barbuda: l'impegno dedicato a Lady D

Robert De Niro si è preso un impegno solenne e ha ripromesso agli abitanti di ricostruire la città di Barbuda, recentemente devastata dall’uragano Irma. L’attore, che sta pensando di costruire un resort di lusso sull’isola Caraibica, ha dedicato il suo impegno a Lady Diana, grande appassionata di queste location da sogno.

Robert De Niro ha promesso di aiutare le popolazioni di Barbuda a ricostruire la città devastata dall’uragano Irma. L’impegno solenne è stato dedicato non solo alle vittime della tragedia, ma anche a Lady Diana e al suo paese preferito.

Robert De Niro ricostruirà Barbuda

Quando l’uragano Irma è passato per Barbuda, ha lasciato sulle coste e nell’entroterra una distruzione senza precedenti, rasando al suolo circa il 90% delle case dell’isola. A quanto pare, però, non tutto è perduto. Proprio in questo periodo Robert De Niro si trova spesso a Barbuda, impegnato nel progetto del suo resort “Found Nobu”, un’oasi di lusso sfrenato a cui l’attore lavora insieme al miliardario James Packer. Secondo le fonti del TMZ, Robert De Niro avrebbe deciso di sfruttare le risorse di costruzione del suo albergo per aiutare la popolazione locale a ricominciare da capo.

L’isola di Barbuda è conosciuta per la sua bellezza sconvolgente e per essere stata una delle mete preferite di Lady Diana, che adorava visitare il K Club, insieme a William e Harry, nel corso delle loro consuete vacanze insieme. Ora che lei non c’è più, a piangerla non c’è solo l’Europa, ma anche questa piccola isoletta tropicale. Il K Club è andato lentamente in declino, e per ben 12 anni è rimasto quiescente, trasformandosi lentamente un una meravigliosa striscia di spiaggia dimenticata da tutti. Dimenticata fino al novembre del 2014, quando Packer e De Niro lo hanno ritrovato e si sono innamorati di questo piccolo paradiso nei pressi di Coco Point. Attualmente, il K Club (o quello che è rimasto dopo anni di incuria) ha subito una trasformazione da 240 milioni di dollari per diventare un resort idilliaco, e un angolo di paradiso “più paradiso” del resto dell’isola. Nel 2015, la popolazione locale ha avvallato il progetto e gli ha permesso di procedere: la legge locale, infatti, vuole che la proprietà territoriale dell’isola appartenga all’intera comunità, e non ai singoli individui.

De Niro, amante di Barbuda

Nel corso di una conferenza stampa dell’anno scorso, l’attore di “Taxi Driver” aveva dichiarato: “Vengo qui ad Antigua e Barbuda da quando avevo vent’anni. Amo questo posto non solo per la location, ma anche per le persone che lo abitano”. Devastata completamente dall’irruenza dell’uragano Irma, uno dei peggiori che si sia mai abbattuto sull’isola, la città è stata pressoché rasa al suolo. Il bilancio dell’evento è di un bambino deceduto e il 90% della popolazione, ovvero circa 1800 persone, rimaste senza casa. Il Primo Ministro Locale ha stimato le spese di ricostruzione a circa 150 milioni di dollari, ma ci sarà tutto da ricostruire: dalle case fino alle infrastrutture, dalle telecomunicazioni alle strade. L’obiettivo sarà avvallato da un alleato di grande spicco, ovvero Robert De Niro, che ama Barbuda tanto quanto l’aveva amata Lady D.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky