Caricamento in corso...
14 settembre 2017

Kate Middleton e William: le regole per il nome del royal baby

print-icon
Kate Middleton e William: regole da seguire per il nome del royal baby

Come si sceglie il nome per un royal baby? A quanto pare, Kate Middleton e William dovranno attenersi a delle regole piuttosto precise, proprio come hanno fatto con i loro primi due figli, George e Charlotte. Di cosa si tratta?

Quando arriva il momento di scegliere il nome di un figlio in arrivo, non è mai semplice decidersi: Kate Middleton e William stanno per vivere questo momento e pare debbano attenersi ad alcune regole piuttosto precise per il futuro terzo erede.

Kate Middleton e William: come scegliere il nome del royal baby?

Scegliere il nome del quinto in linea di successione per la corona d’Inghilterra non sarà semplice per Kate Middleton e William. Perché? Secondo un esperto in materia intervistato dal tabloid inglese “Hello! Magazine”, Christian Turner, i due duchi di Cambridge dovranno seguire alcune regole per il nome del loro terzo erede. Di cosa stiamo parlando? La prima regola, stando alle parole di Turner, è piuttosto semplice e chiara, ma forse non così facile da applicare: bisogna tenere il più possibile l’equilibrio tra tradizione e accessibilità del nome. In altre parole, il terzo figlio o terza figlia, anche se pare che la Regina Elisabetta si sia già espressa riguardo il sesso del nascituro, dovrà avere un nome che ammicca a quelli più tradizionali della famiglia reale, in modo che conferisca subito un’immagine di innata nobiltà ed eleganza, ma allo stesso tempo dovrà essere orecchiabile e musicale per il mondo contemporaneo. Insomma, deve piacere a tutti e avere il giusto impatto sociale in modo da non dare un’idea di altezzosità e vecchio stile. Queste norme non scritte, ma piuttosto importanti per la famiglia reale, sono state seguite alla lettera per i primi due figli di Kate Middleton e William. George, il primogenito, è un nome antichissimo e importantissimo per la famiglia reale inglese, come quello del padre di Elisabetta II per esempio, il grande Giorgio VI. Ma questo nome è piuttosto comune anche ai nostri giorni, dunque era un perfetto compromesso tra tradizione antica e moderna. Per Charlotte? La coppia reale ha seguito la stessa regola dei nomi, omaggiando il nonno, Carlo d’Inghilterra, e allo stesso tempo ammiccando a un nome ricco di charme e molto utilizzato tra le coetanee della principessina. Come si chiamerà il terzo erede, dunque? Ecco alcune ipotesi.

Kate Middleton e William come chiameranno il terzo figlio?

I primi nomi in testa alle classifiche dei bookmakers – che, dobbiamo dirlo, non hanno sbagliato nulla finora prevedendo addirittura l’annuncio ufficiale della terza gravidanza di Kate – sono Alice per una bambina e Arthur per un maschietto. I due sono entrambi tradizionali e piacciono tantissimo alla popolazione inglese anche a livello culturale, ma secondo Turner ci sono altri nomi papabili. Alexandra, secondo nome della Regina, e Amelia, figlia di Giorgio II, mentre per un eventuale principino non sono da scartare nemmeno Frederick e Leopold, tra i nomi più utilizzati nell’ultimo anno. Poi, ovviamente, ce ne sono altri che piacerebbero molto alla popolazione, ma ricordiamo che i primi due principini hanno lunghissimi nomi che comprendono alcune tra le maggiori puntate dei bookmakers. Il primogenito, in effetti, si chiama George Alexander Louis, mentre la secondogenita Charlotte Elizabeth Diana: dunque chi spera che sia una femmina e che abbia il nome di Lady D forse rimarrà deluso, ma mai dire mai, visto che The Queen, per i suoi quattro figli, ha ripetuto più volte gli stessi nomi. Oltre al suo e a quello di suo padre, in effetti, ha più volte chiamato i suoi eredi con i nomi Louis, declinato sia al maschile che al femminile, e Edward.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky