Caricamento in corso...
15 settembre 2017

Kathryn Hahn dedica una lettera alla sua futura sessualità

print-icon
Kathryn Hahn dedica una lettera alla sua futura sessualità

Con tutti i suoi ruoli, Kathryn Hahn punta a rompere gli schemi, sfasciare i luoghi comuni e prendere a calci nel sedere gli standard sessuali a cui siamo abituati. L’attrice, nominata agli Emmy, ha recentemente dedicato una lettera d’amore a se stessa e alla sua sessualità. Ed è incredibile

L’abbiamo conosciuta in “Bad Moms – Mamme molto cattive”, “I love Dick” (a cosa stavate pensando? Dick è il nome di un personaggio interpretato da Kevin Bacon) e Transparent. Kathryn Hahn è celebre per i suoi ruoli che vanno fuori dai canoni abituali e rompono i preconcetti da sessualità standardizzata.

Kathryn Hahn all’amata se stessa

«Cara Kathryn, un giorno diventerai adulta. Un’adulta sessualmente attiva. Un’amante senza paura e una inarrestabile estimatrice del tuo corpo. Questa trasformazione, però, non avverrà in una singola notte. Crescerai come l’unica figlia femmina in una famiglia di splendidi ragazzi disfunzionali. Frequenterai una scuola cattolica solo per ragazze, e indosserai un vestito da giovane sposa per il matrimonio con Gesù nel corso della Prima Comunione. Troverai tuo marito, Gesù, molto attraente. Un giorno, il terzo anno, uscirai da scuola con un gruppo di amiche e ti sentirai gli occhi di un uomo adulto addosso. Quando accadrà, ci riderai su, ma poi scoppierai anche in un pianto isterico. Quando, a casa delle tue amiche, giocherai al gioco del matrimonio, interpreterai sempre il ruolo del marito. Così sarai sempre quella che, nella relazione, ha il pene.

A 13 anni disegnerai una foto di te stessa sul tuo diario. (Scriverai un diario perché avrai bisogno di mettere su carta i tuoi pensieri, per esprimere tutte le profondità di te stessa). Farai attenzione a sottolineare tutti i tuoi difetti fisici: il tuo seno appuntito, i tuoi brufoli, il naso grosso e i capelli stopposi. Proverai così tanta vergogna per te stessa, e la sentirai provenire anche dalla relazione che hai con le tue amiche. E poi le tue amiche, una per una, cominceranno a tradirti, e quel tradimento diventerà sempre più profondo, reale e fisico. Quando ti verranno le mestruazioni la prima volta una compagna ti dirà, fuori di sé dall’invidia, che ti sono venute solo perché sei andata a sbattere sulla canna della bicicletta di un ragazzo. Alle superiori imparerai a compartimentalizzare la tua sessualità. Saprai sempre come metterci sopra un coperchio. Certo, non toccherai nessuno fino all’estate dell’ultimo anno. Sarai solo una masturbatrice seriale. Sarà il tuo bizzarro, oscuro segreto. Sarà anche il tuo segreto più eccitante e privato.

L’età che avanza (e la lettera continua)

La prima volta che ti sentirai sexy, sarà al college. Indosserai un corsetto nero, una gonnellina kilt, gli anfibi della Doc Martens e una bandana. La gente ti guarderà in modo differente. Poi, lo ammetterai anche a te stessa: non è male sentirsi così. Eppure, continuerai a trascorrere la maggior parte del tempo sentendoti sporca. Trascorrerai molto tempo a paragonarti alle altre persone, cercherai di controllare quello che dici, perché sei certa di essere più intelligente delle parole che escono dalla tua bocca. Sei più intelligente del ragazzo che ti fa impazzire. Prima di incontrare tuo marito, sarai una donna potente. Lui sarà un cretino che non condivide le tue idee politiche. Penserai: non lo sopporto. Eppure vorrai la sua attenzione, le sue opinioni.

Diventerai un’attrice. Nel tuo lavoro sarai molto più coraggiosa di quello che sei nella tua vita reale. La connessione tra mente e corpo diventerà più chiara, e la sfrutterai per tirare fuori l’anima dei personaggi che dovrai interpretare. Condividerai la scena con persone senza inibizioni. Trarrai gioia dal fatto che le persone, dietro le telecamere, ti guardano con gioia e con massima fiducia. Sfrutterai le tue esperienze personali per portare calore ai tuoi ruoli. Crescerai diventando sempre più grata (e innamorata) del tuo corpo. Avere dei bambini ti aiuterà tanto a dimostrarti quello che puoi fare. Ringrazierai la tua pancia mentre li fa crescere, e il tuo seno perché li può sfamare. Vorresti andare a cercare quella ragazzina che si disegnava sul diario ed abbracciarla tanto forte. Ti guarderai alle spalle e ti arrabbierai per aver accettato alcuni lavori, e sarai grata di aver rifiutato la chirurgia. A 44 anni, ti renderai conto di qualcosa di incredibile. La vita diventa sempre più sexy ogni giorno. La tua sessualità crescerà, diventerà una cosa enorme e assordante che non vorrai più negare, né dare per scontata. Ti rifiuterai di metterci sopra un coperchio. La ascolterai, e la sentirai ruggire. Con amore, Kathryn».

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky