18 settembre 2017

Julia Roberts: “George e Amal sono due genitori straordinari”

print-icon
Julia Roberts: “George e Amal sono due genitori straordinari”

Grande amica di George Clooney – e ora anche della moglie Amal Alamuddin -, Julia Roberts nel corso di un’intervista parla di maternità, di politica e… di George e Amal! Descrivendoli come due magnifici genitori…

Hanno recitato insieme, Julia Roberts e George Clooney. E sono due grandi amici, tanto che – spesso – l’attrice e la sua famiglia sono ospiti della villa che l’attore ha sul lago di Como. Nel corso di un’intervista a tema maternità, la quasi 49enne Julia (compirà 50 anni il prossimo 28 ottobre) ha colto la palla al balzo. E ha parlato di come l’amico, e sua moglie, siano un padre e una madre fantastici.

Nessun insegnamento, per George e Amal

È un’attrice, una delle più grandi in circolazione, Julia Roberts. Ma è anche, e soprattutto, una mamma. Sposata con il cameraman Dammy Moder da oltre quindici anni, ha tre figli: Henry Daniel (10 anni) e i gemelli Hazel Patricia e Phinnaeus Walter (12 anni). Due gemelli proprio come il suo caro amico, George Clooney. Che, grazie alla moglie Amal Alamuddin, è diventato per la prima volta papà lo scorso giugno. Papà bis, per la precisione. «Non hanno bisogno dei miei consigli, George e Amal. So quando si fa molto dura, con i figli, e quando le cose diventano più facili. Loro sono due genitori straordinari. Non li ho ancora incontrati, da quando sono nati i gemelli. Ho solo visto le loro foto, e sono carinissimi! Gli ho comprato un regalo fantastico, ma non gliel’ho ancora spedito. Quindi non vi dirò di cosa si tratta», ha dichiarato l’attrice a People, nel corso di un’intervista in cui si parla di maternità. Del resto, che papà George fosse un papà speciale, lo avevamo intuito: ha confessato lui stesso di svegliarsi ogni tre ore per aiutare la moglie con i gemelli… In questi giorni, come mamma, Julia Roberts è invece molto impegnata. E la colpa è dello…shopping scolastico! «Ho sempre amato lo shopping, ma fare compere per la scuola, beh, è ancora meglio! Adoro acquistare penne, matite, astucci, contenitori per il pranzo», ha dichiarato. A dimostrazione di quanto l’attrice – che nel 2017 è stata ancora una volta eletta “donna più bella del mondo” – sia in fondo una persona semplice. «I ragazzi, oggi, sono così svegli! Hanno la vita nelle loro mani in un modo che, quando io avevo 20 o 25 anni, proprio non era possibile. Prima, essere un cittadino del mondo aveva un significato molto più limitato: voleva dire farsi un biglietto del treno, e girovagare zaino in spalla. Oggi, puoi diventare un cittadino del mondo senza muoverti da casa. É incredibile», ha dichiarato, al proposito di come vive la crescita dei suoi tre figli.

Una mamma (politicamente) impegnata

Figli che, per stessa ammissione di Julia, sono ben consapevoli di quello che succede nel mondo. Nel proprio Paese, ma anche altrove. «L’America non sta vivendo il suo momento migliore, e questo può essere scoraggiante e frustrante. Ma non dobbiamo perdere la speranza. Anzi, è questo il momento giusto in cui risollevarci come comunità, per far sentire la nostra voce. È questo, che sto cercando di insegnare ai miei figli, che sono grandi abbastanza per interessarsi di politica e di ciò che succede a livello internazionale», ha poi dichiarato la Roberts. Spiegando come, lei e il marito, siano molto sinceri con i loro bambini. E raccontando come li aiutino a sentirsi in diritto di combattere per le cose in cui credono. 

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky