Caricamento in corso...
22 settembre 2017

Rodrigo il Ken umano fermato in aeroporto: "Foto irriconoscibile"

print-icon
Rodrigo Alves Ken umano

Era inevitabile che prima o poi accadesse: Rodrigo Alves, detto anche “il Ken umano” è stato trattenuto all’aeroporto di Dubai perché la foto sul passaporto non corrispondeva a quella della persona che l’agente aveva davanti!

Proprio così: Rodrigo Alves, l’uomo che ha speso ben 400mila dollari in interventi chirurgici per assomigliare a Ken, il fidanzato di Barbie, è stato trattenuto in aeroporto a Dubai a causa della foto sul passaporto, non corrispondente al volto del legittimo “proprietario”.

Cambio drastico di connotati per Rodrigo

Rodrigo Alves ha un’immagine sicuramente molto diversa da quella che appare sulla foto del passaporto e non c’è da stupirsi se i dispositivi di riconoscimento elettronico del viso non l’abbiano lasciato passare. L’uomo ha raccontato di aver passato più del dovuto nell’aeroporto di Dubai, circa tre ore, per spiegare agli agenti di essere lui quello dei documenti, ma ha assicurato di essere stato trattato molto bene dagli addetti alla sicurezza. Rodrigo Alves, che è molto richiesto in tutto il mondo per la sua particolarità – se vogliamo chiamarla così – si è recato negli Emirati Arabi per partecipare all’inaugurazione di una catena di hotel di lusso. Il Ken umano ha detto che gli capita spesso di dover dare spiegazioni sul suo aspetto fisico, soprattutto negli aeroporti. L’unico dove lo lasciano passare senza alcun problema è l’aeroporto di Londra, perché ormai lo conoscono e non lo controllano più del dovuto. Per questo motivo, quando l’ufficiale di polizia l’ha fatto accomodare in ufficio, dopo che l’apparecchio per il riconoscimento facciale aveva riscontrato delle anomalie, Rodrigo non si è stupito più di tanto. Anche nell’aeroporto JFK di New York gli è capitato di dover essere interrogato per più di un’ora dagli agenti e di aver ricevuto poi le dovute scuse per l’inconveniente.

L’uomo dalle 58 operazioni di chirurgia plastica

In fondo, Rodrigo Alves si è sottoposto a ben 58 operazioni di chirurgia estetica, per assomigliare al bambolotto di plastica. Nulla ormai è più “vero” nel corpo di Rodrigo: neanche il colore degli occhi, che ha cambiato chirurgicamente da castani a grigio ghiaccio, con un’operazione che ha rischiato di farlo diventare cieco. Inoltre, pare che presto Alves si sottoporrà ad un intervento ancora più drastico e complicato: in una recente intervista ha dichiarato, infatti, che non esclude la possibilità di cambiare sesso, trasformandosi da Ken…a Barbie! Rodrigo ha aggiunto di voler seguire le orme di Caitlyn Jenner, che ha deciso di cambiare definitivamente sesso all’età di 67 anni. Per ora, è contento di essere un uomo ma dopo i 50 preferirebbe essere una signora sexy e non “un vecchio molliccio e cadente”. Rodrigo ha anche ammesso di portare i capelli lunghi perché intende poi tagliarli per poterli donare a qualche associazione che aiuta i bambini malati di cancro, che potranno così farne parrucche. Il prossimo intervento chirurgico a cui l’uomo si sottoporrà sarà l’introduzione di un impianto mandibolare nuovo, visto che occorre anche molta “manutenzione” per conservare l’aspetto di una bambola vivente. Il mese scorso, Rodrigo si è sottoposto ad un intervento di bypass gastrico, un’operazione che viene effettuate sulle persone in sovrappeso, per permettere di dimagrire più velocemente. Dopo questo, però, Alves ha rivelato che adesso vuole perdere peso e mantenersi in forma in maniera più “naturale”, facendo la dieta e allenandosi in palestra. Staremo a vedere se ci riuscirà!

In commando back in #dubai #uae #arabian #rkoi

Un post condiviso da Rodrigo Alves (@rodrigoalvesuk) in data:

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky