Caricamento in corso...
17 ottobre 2017

Steph Claire Smith: quanto è sexy, la modella boxeur!

print-icon
Steph Claire Smith: quanto è sexy, la modella boxeur!

Biondissima modella australiana, Steph Claire Smith è super sportiva. Il suo account Instagram è pieno di immagini e video che ritraggono i suoi allenamenti di box, e in fan concordano: è una vera bomba sexy!

Nata a Melbourne come Stephanie Claire Smith, è stata iniziata alla moda dal suo papà. Ha cominciato a posare quando era solamente una bambina, per poi riprendere una volta finita la scuola. Ma, Steph, non è sexy solamente in passerella o nelle campagne pubblicitarie di cui è protagonista. Lo è anche quando – in calzoncini e micro top – combatte sul ring. Perché è la boxe, la sua vera passione.

Un antidoto ai disturbi alimentari

Sui social, Steph Claire Smith è super seguita e il merito è tutto della sua bellezza straordinaria. Una bellezza fatta di lunghi capelli biondi, di un sorriso aperto e – soprattutto – di un corpo mozzafiato che la modella allena a colpi di boxe. Alla rivista Harper’s Bazaar, ha raccontato di essersi avvicinata a questa disciplina solo nel corso dell’ultimo anno. Prima, si allenava 5 o 6 giorni alla settimana prediligendo il Pilates – che praticava a casa, oppure in palestra -, attività cardio e lunghe camminate, alternando tragitti da 3 km ad altri da 10. «A volte mi costa fatica alzarmi dal letto per andare ad allenarmi, la mattina, ma basta che ricordo a me stessa quanto mi senta bene dopo l’allenamento», ha dichiarato. Per poi spiegare perché ama così tanto la boxe: «non ho mai avuto addominali così scolpiti. Con la boxe riesco a ritrovare una serenità mentale eccellente, posso superare i miei limiti e fare attività fisica senza soffrire troppo». Grazie alla boxe, Steph Claire Smith riesce a tenere a bada anche i suoi disturbi alimentari. «Nessuno si sveglia la mattina e pensa di essere perfetto. Nessuno attraversa la vita con la convinzione di essere il meglio del meglio, neppure le persone che agli occhi degli altri sembrano perfette», ha confessato la scorsa estate sul suo canale YouTube. Tra i 18 e i 20 anni, Steph vide il suo corpo cambiare: «iniziai ad essere insicura, e tutto peggiorò quando cominciai a lavorare come modella. Sono molti di più i lavori per cui vieni scartata che quelli che ottieni, e accettarlo è difficile». Quando aveva vent’anni e viveva in America, un’agenzia le suggerì di perdere peso. E lei lo fece, dimagrendo drasticamente. «In Australia, nessuno mi aveva mai detto che avrei dovuto dimagrire. Così ho cominciato ad allenarmi moltissimo, rifiutavo di mangiare fuori, dicevo no agli inviti dei miei amici. La mia dieta era talmente stretta che finii per soffrire di binge eating (alimentazione incontrollata)».

In Australia, una seconda vita

Anche quando cominciò a perdere peso, per i canoni della moda sembrava non bastare mai. Iniziarono a prenderle le misure due volte alla settimana, le chiesero di allenarsi più duramente ancora, facendo molti squat e correndo molto. «Capii che non ne valeva la pena. Non ero felice, e lo stress mi stava distruggendo» ha confessato Steph Claire Smith, che, per guarire e ritrovare la fiducia in se stessa, decise a quel punto di tornare in Australia. A farla stare meglio, è oggi appunto lo sport, la boxe in cima. Ambassador per Adidas, è diventata un punto di riferimento per chi soffre di disordini alimentari. La modella ha iniziato a condurre una vita sana: «Faccio colazione ogni giorno con un’Acai bowl, che io arricchisco con mandorle caramellate, semi di chia, pezzettini di cioccolato e bacche di Goji. Prendo il magnesio per i miei muscoli e non bevo caffè: preferisco un tè con latte di soia, o un Chai Latte. Mi concedo però i miei peccati di gola: patatine fritte, cioccolato fondente, pop-corn, crackers e formaggio». Perché volersi bene è fondamentale.

Un post condiviso da Steph Smith (@stephclairesmith) in data:

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky