Caricamento in corso...
18 ottobre 2017

Rihanna si confessa: "A volte, il mio corpo non mi piace"

print-icon
Rihanna si confessa: "A volte, il mio corpo non mi piace"

Rihanna è una donna come tutte noi: a volte, si guarda allo specchio e non si piace. Può sembrare insolito, data la sua capacità di sfoggiare outfit sexy ad ogni minuto di ogni occasione, ma il mondo dello spettacolo ti porta a nascondere ogni più piccolo difetto. La gente ti guarda. Ti giudica. E anche la nostra Bad Gal non è immune a questo terribile incantesimo!

Nel corso della sua carriera, Rihanna ha sfoggiato una miriade di outfit rischiosissimi e troppo, troppo sexy. Si sarebbe potuto dire che per lei, il suo corpo, è uno strumento su cui fare sempre affidamento. Eppure la realtà è ben diversa: dietro quella femminilità e sensualità senza confini si nascondono dubbi, incertezze momenti di rifiuto. Cerchiamo di capire cosa passa per la testa di Rihanna per aiutarci a capire un po’ di più anche noi stesse.

Rihanna e il “problema del guardaroba”

Nel corso della sua nuova intervista per il The Cut, Rihanna ha candidamente confessato che i suoi burrascosi cambi d’outfit sono dettati soprattutto dalle fluttuazioni del suo peso corporeo. Se un giorno la vediamo in un tanga striminzito che posa per una rivista, il giorno dopo attraversa le strade della sua città con addosso una felpa oversize e dei pantaloni giganteschi. E poi via, due giorni dopo, con l’abito più aderente e sexy che riusciamo a concepire. Questi strani cambi di look non sono dettati solo dalla voglia di sperimentare con il proprio guardaroba: «Attraverso settimane “magre” e settimane “grasse”», ha spiegato Rihanna senza edulcorare il contenuto.

«Al momento mi ritrovo ad avere il piacere di un corpo con il peso che fluttua, anche di molto. Un giorno posso permettermi di indossare un abitino ultra-attillato, quello dopo, o la settimana dopo, mi trovo a rovistare nell’armadio alla ricerca dei miei capi oversize». La 29enne ha spiegato di essere sempre super attenta alle esigenze del suo corpo in quello specifico momento: «Sono molto vigile tutti i giorni: mi guardo allo specchio e cerco di capire come mi sento, e che cosa potrebbe funzionare su di me quel giorno. È un lavoro molto individualistico».

Ogni giorno è diverso

Quando si parla del suo corpo, Rihanna riesce a portare il suo concetto di “consapevolezza” su un livello molto, molto personale. Robyn Fenty ha rilasciato questa dichiarazione nel corso dell’evento promozionale della sua linea Fenty Puma per il 2018, fatta apposta per soddisfare ogni tipologia di corpo e ogni tipologia di “Rihanna”. Le sue parole colpiscono duro, specialmente perché siamo abituati a vederla in ogni genere d’abito pensando che il suo corpo non sia oggetto di dubbi. Lei, che ama i suoi Armani, venera Dior, Puma, Manolo Blahnik, ha lanciato con successo la sua carriera nella musica e nel mondo del cinema. Eppure, i suoi dubbi non sono mai svaniti. In giugno, un giornalista è stato sospeso dal suo ruolo per aver fatto una battuta di cattivo gusto sul suo peso, a cui la cantante ha risposto semplicemente con un meme. Perché ormai aveva già vinto, no? Di recente, Rihanna ha lanciato anche una linea di cosmetici che, per innovazione e avanguardia, sta facendo il giro del mondo. L’obiettivo di Fenty Beauty? Adeguarsi ad ogni tipologia e colore della pelle, missione per la quale l’artista ha creato oltre 20 nuance di fondotinta.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky