Caricamento in corso...
24 ottobre 2017

Scarlett Johansson confessa: “Adoro Marilyn Monroe, è burrosa come me”

print-icon
Scarlett Johansson burrosa

Scarlett Johansson è una delle attrici più burrose di Hollywood, ma non per questo è meno sexy. Uno dei suoi miti è la famosa Marilyn Monroe e con lei condivide, oltre che la passione per il cinema, anche la forma fisica: rotonda e sensuale più che mai.

Ha recitato in numerosi film di Woody Allen ed è stata la musa ispiratrice di brand e aziende: non c’è dubbio sul fatto che Scarlett Johansson sia una vera sex symbol. A differenza di numerose sue colleghe però, l’attrice ha una forma fisica decisamente burrosa, che la fa sembrare tanto la splendida Marilyn Monroe. Può sembrare strano che in un momento storico in cui le modelle skinny dettano la moda, una donna formosa che riprende i canoni estetici degli anni ’60 sia un’icona di bellezza, ma fortunatamente anche il mondo del cinema è bello perché è vario.

Scarlett Johansson come Marilyn Monroe

Essere paragonata a Marylin Monroe non è da tutti, ma la Johansson ne ha fatto un vero e proprio cavallo di battaglia. Nelle interviste rilasciate alla stampa, l’attrice ha comunicato più volte di amare Marilyn e di ispirarsi a lei. D’altronde sono numerose le cose che le accomunano: il cinema prima di tutto, ma anche la forma fisica che esce dai canoni attuali. Ciò non significa però che Scarlett Johansson così come Marilyn Monroe non siano sensuali o bellissime, anzi sono proprio loro che scardinano ogni stereotipo sul mondo femminile. L’attrice di Vicky Cristina Barcelona e di Match Point non ha nemmeno negato il suo amore per la cucina, quando molte attrici si mettono a dieta per apparire perfette, lei invece si dedica alla buona tavola, facendo spuntini anche prima di cenare e concedendosi una gran scelta di formaggi, che sono la sua grande passione. Un’altra caratteristica di Scarlett che la fa sembrare una vera diva d’altri tempi è il suo amore per Roma, città in cui è stata per il film “The good woman”, ma che le piacerebbe visitare con più calma e attenzione. Non c’è dubbio sul fatto che la splendida e burrosa Scarlett Johansson vada controcorrente rispetto alle sue colleghe, ma a vedere il successo che raccoglie, questa è proprio la sua arma segreta.

Il mito delle curve femminili

Se fino a qualche anno fa la moda e il cinema imponevano una forma fisica magra e asciutta, superando in certi casi anche i limiti di accettazione, ora piano piano le cose stanno cambiando. Sono sempre più numerose infatti le star del fashion system e dello spettacolo che si battono per i diritti delle donne, per l’uguaglianza di genere, ma soprattutto per il corpo femminile. Se Scarlett Johansson ha riportato in auge il mito di Marilyn Monroe, con un corpo burroso e sensuale, ci sono altre come Emily Ratajkowski e Emma Watson che pur essendo molto magre si battono per la libertà d’espressione di tutte le donne del mondo, in modo che chiunque possa sentirsi libera di mostrare il proprio corpo. L’ideale della donna skinny non è passato, soprattutto nell’ambito della moda, ma si stanno lentamente superando alcuni stereotipi che hanno portato a un’idea sbagliata del corpo femminile. Un grande esempio in questo caso è stata anche la top model Ashley Graham, nota per essere la modella più curvy del mondo. Di certo la burrosità della Johansson e di tante altre star sta insegnando molto in particolare alle ragazze più giovani che non vedono più il modello ideale in una taglia 38.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky