Caricamento in corso...
26 ottobre 2017

Julia Roberts compie 50 anni, e torna testimonial per Calzedonia

print-icon
Julia Roberts compie 50 anni, e torna testimonial per Calzedonia

Vicinissima a compiere 50 anni (il 28 ottobre), Julia Roberts torna protagonista degli spot Calzedonia. Ed è più in forma che mai.

 

Il 28 ottobre, l’indimenticata star di “Pretty Woman” compirà 50 anni. Un traguardo importante, per Julia Roberts. Che, nella sua carriera, non ha mai commesso un passo falso. E che non è solamente (stata) protagonista di importanti film: è anche una testimonial di grande efficacia. Il rinnovo della collaborazione con Calzedonia lo dimostra.

Julia Roberts e Calzedonia

Per il terzo anno consecutivo, il celebre brand italiano di calze per ogni età ha scelto il volto – e le gambe – di Julia Roberts. L’attrice, che il 28 ottobre prossimo compirà 50 anni e che è appena stata premiata con l’Award of Courage per la sua lotta contro l’HIV, torna protagonista dello spot Calzedonia. Uno spot girato a Los Angeles e diretto da Grant Heslov, attore sceneggiatore e produttore che con “Argo” – insieme a George Clooney – ha vinto il premio Oscar come miglior film. Nell’ultimo spot di cui Julia Roberts per Calzedonia è stata protagonista, la si vedeva uscire sorridente da uno store del brand, colma di sacchetti e con eleganti collant a pois sulle sue gambe perfette. Quello di quest’anno, ritrarrà la quasi cinquantenne attrice in tutta la sua eleganza. E la sua bellezza straordinaria. La vedrà coinvolta in divertenti scene che avranno per protagonista, ovviamente, il collant. Un accessorio indispensabile per le donne di ogni età. Del resto, Julia Roberts incarna alla perfezione i valori di Calzedonia, fanno sapere dall’azienda: ha un grande stile, è sempre positiva e sorridente. Ed è piena d’energia. L’ha dimostrato anche il 5 e il 6 settembre a Verona, ospite del #Calzedonialeghow nell’headquarter del brand (per l’occasione, era stata protagonista di uno scatto con l’ex calciatore Cristian Vieri). Ora, la rivedremo davanti alla telecamera in uno spot che sarà molto simile ad un piccolo film. Dei suoi cinquant’anni, per altro, l’attrice sembra non curarsene. Anzi, si è persino detta entusiasta: «la cifra non mi spaventa. Anzi, mi sembra un momento eccitante!», ha dichiarato al “Late Late Show with James Corden”.  

Wonder, un film impegnato

Tra i nuovi progetti di Julia Roberts c’è “Wonder”, adattamento per il grande schermo del romanzo scritto da R.J. Palacio. Nei cinema italiani a partire dall’1 gennaio, l’attrice reciterà al fianco di Owen Wilson e di Jacob Tremblay, nel ruolo di August “Auggie” Pullman, bambino nato con una deformità facciale che – fino a quel momento – è stato costretto a studiare a casa a causa degli interventi chirurgici al viso. In procinto di entrare a scuola per la prima volta con l’inizio della quinta elementare – nonostante le preoccupazioni di mamma e papà (interpretati da Julia e Owen) -, dimostrerà di saper sostenere con dignità gli sguardi degli altri studenti, regalando una splendida lezione: quando sei nato per distinguerti, non puoi omologarti. Un film forte, dall’alto contenuto sociale, in cui Julia Roberts – che di figli, nella vita vera, ne ha tre (Hanry Daniel, 10 anni, e i gemelli Hazel e Phinnaeus di 12), avuti dal compagno cameramen Daniel Moder, sposato nel 2002 - interpreta il ruolo di una mamma apprensiva e straordinaria.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky